MERCATO LBA - Virtus Bologna, avanti con Scariolo e... Melli?

MERCATO LBA - Virtus Bologna, avanti con Scariolo e... Melli?

E' giusto che si festeggi per qualche giorno in casa Virtus Bologna questo meritatissimo scudetto, e poi si torni al tavolo per confermare o salutare coach Sasha Djordjevic in scadenza di contratto al 30 giugno.

E' altrettanto logico che ognuna delle due parti voglia cadere in piedi nella probabilità di non ricucire un rapporto che si è logorato per i diversi scontri specialmente nell'ultimo anno.

Così il coach non avrebbe alcun pericolo di rimanere a piedi visto che ci sono squadre (Kazan?) che l'hanno cercato e Stefan Markovic ha già dimostrato di poterlo seguire senza problemi.

La Segafredo avrebbe un accordo con Sergio Scariolo, che si può liberare dei Raptors con una clausola ad hoc, che avrebbe chiesto in cambio un budget imponente e libertà d'azione pari a quella di Messina all'Olimpia.

Nel caso sarebbe necessaria una importante campagna acquisti che parta dalla conferma degli italiani (quelli che in finale scudetto hanno fatto la differenza) e rinnovi il reparto stranieri (Adams non resterà, almeno un lungo incisivo in area, la posizione di Teodosic senza il coach serbo).

La novità del giorno è quella che almeno due testate locali inseriscono la Virtus nella corsa a Nicolò Melli, se questi deciderà di non rimanere nella NBA. Così anche sul mercato sarà scontro con l'Olimpia Milano!

E poi c'è l'EuroLeague. Il siluramento di Bertomeu nasconde ragioni più profonde, forse una è lo scarso appeal televisivo. Indubbiamente una rivalità diretta tra Olimpia e Virtus anche nella massima competizione continentale alzerebbe l'interesse del pubblico italiano.