LIVE LBA - OT L'ex Mian beffato dal ferro: Cremona cade alla BLM Group Arena

25.10.2020 22:40 di Martino Parise Twitter:    Vedi letture
LIVE LBA - OT L'ex Mian beffato dal ferro: Cremona cade alla BLM Group Arena

Mancano Davide Pascolo e Andrea Mezzanotte (in isolamento per sintomi influenzali) a una Dolomiti Energia che va alla ricerca del secondo successo stagionale in Serie A, dopo essersi sbloccata a Pesaro sette giorni fa.

Quintetti: Browne, Morgan, Martin, Maye, Williams vs TJ Williams, Cournooh, Mian, Hommes, Lee

Alley-oop chiuso da Hommes per aprire le danze di una gara che si dimostra ad alto ritmo, soprattutto per l'attacco di casa, ma anche non troppo ordinata. L'intesa Lee-Mian manda gli opsiti sul +3 (6-9) e Brienza si gioca il primo timeout. Una tripla dal palleggio segnata ancora da Hommes apre alla prima fuga cremonese (9-16), contenuta dall'and-one in transizione di Martin, ma reinnescata da un tiro pesante sempre dell'ex Wisconsin Herd e da un acrobatico reverse (con fallo) di TJ Williams. Replica ancora l'Aquila: recupero e tripla di Forray, fallo e canestro di Sanders in penetrazione, ma una tabellata pazzesca di Palmi dall'arco sulla sirena fissa il 20-27 a fine primo quarto.

Zitta zitta, la Vanoli vola a +16 (24-40) dopo 4' con un ottimo Mian (già in doppia cifra), due guizzi di Jarvis Williams (canestro e stoppata in pochi secondi) e una tripla di Poeta. Prezioso Luca Conti in casa trentina, col prodotto del settore giovanile protagonista a rimbalzo d'attacco e con una bomba, ma di bombe, Cremona, ne segna ben più di una grazie al solito Hommes e a Mian. Anche JaCorey Williams prova a fare il suo, ma il margine non si riduce affatto e al 20esimo è 32-49.

Maye e Williams provano a far partire bene i bianconeri, ma oltre all'ennesima gran tripla di Hommes arriva anche Marcus Lee, che mette consecutivamente i suoi primi 4 punti. Dopo il timeout, i ragazzi di Brienza piazzano un altro break grazie al catch and shoot di Morgan e al tap-in di Forray per il 51-62, così il minuto questa volta lo chiama Galbiati. Ci pensa ancora Daulton Hommes a sbloccare i suoi, mentre Trento interrompe il buon momento e a fine terzo periodo è sempre a -11 (54-65).

Riparte l'Aquila con due punti a testa di Williams e Conti e una tripla ciascuno per Morgan e Sanders: 64-65 e subito timeout ospite. Hommes sfrutta i blocchi di contenimento per riscrivere un +3, ma a 5'20" dalla fine, dopo il mancato 3+1 di Morgan, JaCorey Williams firma il vantaggio bianconero su un parapiglia a rimbalzo. Con i padroni di casa a +4 ma col bonus speso, è il momento di Poeta: due penetrazioni, due falli subiti e il 4/4 ai liberi che riscrive la parità con 120" da giocare. Incredibile sequela di errori e forzature da una parte e dall'altra, poi ci pensa Martin a rubare e lanciare il contropiede per il +2 firmato Sanders a 9" dal 40esimo. Cournooh sfrutta l'autostrada e Forray si gioca la mannaiata: 2/2 per l'ex V nera e nuova parità a quota 76. 5" e 4 decimi sul cronometro. Morgan esce dai blocchi ma si ferma sul ferro: è overtime!

JaCorey Williams mette 4 punti pesantissimi, Poeta segna da 3 così come Forray, ma il tiro della vittoria ce l'ha l'ex di turno Fabio Mian: la palla gira sul ferro ed esce e Jarvis Williams fallisce il tap-in. La spuntano i padroni di casa 85-83 dopo il bel botta e risposta dei minuti finali, dove Cremona ha dovuto fare i conti con il colpo al volto subito da TJ Williams, tornato negli spogliatoi poco prima del crunch time, mentre Trento non ha avuto il solito apporto da Gary Browne.

Tabellino

Trento: Williams 24+13, Sanders 16, Forray 10, Morgan 9, Martin 9, Maye 8, Conti 5, Browne 4.

Cremona: Hommes 22, Poeta 14, Mian 13, TJ Williams 12, Cournooh 9, Jarvis Williams 6+10, Lee 4, Palmi 3.