LBA - Reyer Venezia, Austin Daye sposterebbe tutto a settembre

25.05.2020 09:00 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LBA - Reyer Venezia, Austin Daye sposterebbe tutto a settembre

Da Orange County, Los Angeles, dove si trova con tutta la famiglia, Austin Daye segue le decisioni sul proseguimento della stagione che potrebbero vederlo salire velocemente su un aereo per tornare a Venezia, nel caso si andare alla continuazione estiva dell'EuroCup, dove la Reyer è attesa dai playoff.

Anzi, a Michele Contessa de La Nuova spiega la vita locale con la pandemia: "Da me la situazione è abbastanza tranquilla, si può anche andare in spiaggia, le restrizioni non sono così dure, io riesco anche ad andare in palestra ad allenarmi.

Ad ognuno di noi sarebbe piaciuto finire la stagione, ma è stato corretto fermarsi. Non sarebbe stato giusto trovare un vincitore attraverso un piccolo torneo o degli spareggi, non avrebbe valorizzato tutto il lavoro compiuto dalle squadre da agosto.

Lo scudetto deve essere assegnato dopo la regular season e i playoff perché rappresenta un obiettivo storico per chi lo raggiunge.

Eurocup? Ogni Lega cerca di tutelare i propri interessi, come è giusto che sia nel campo del business. Bisogna però bilanciare i rischi con i reali benefici, credo che se anche tutti volessero ritornare in campo, non sarebbe possibile.

I rischi di infortuni, dopo due mesi di stop e poche settimane di allenamenti, sono alti, come la possibilità di ammalarsi di nuovo. Cosa succederebbe se un giocatore prendesse il virus?

Sarebbe probabilmente più saggio giocare a settembre, anche se di fatto sarebbe un'altra competizione con i roster delle squadre cambiati.

Anche per il prestigio di un coppa come l'Eurocup, sarebbe giusto che le squadre la affrontassero al top, non è la soluzione migliore chiuderla subito solo per assegnare il trofeo."