LBA - La Germani chiude con la vittoria sulla Carpegna Prosciutto Pesaro

10.05.2021 23:05 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LBA - La Germani chiude con la vittoria sulla Carpegna Prosciutto Pesaro

Trentesima di campionato senza nessun particolare interesse per Germani Brescia e Carpegna Prosciutto Pesaro (palla a due ore 20.45, diretta Eurosport Player).

1Q - Burns e Filloy aprono le ostilità 2-2. Due triple di Bortolani permettono a Brescia di rimanere avanti al 4' 10-6. Cain domina sotto le plance sulla sua ex squadra, ma è Bortolani ad allungare al 5'. Kalinoski e Willis tengono in apprensione la difesa marchigiana, due liberi di Massenat frenano l'abbrivio della Germani, al 10' 26-16.

2Q - Il parziale 2-10 della Vuelle nei primi 4' del secondo quarto è quasi pareggio 28-26 con timeout Buscaglia. Bortolani prosegue nella sua grande serata nel tiro dall'arco, ma Drell e Filipovity nell'area della Germani volano per il 31-30. Il 5-0 Bortolani-Sacchetti (tripla) li respinge, lo 0-5 ci Cain riporta il -1. Grande equilibrio in campo, con Kalinoski per il 42-37 al 19'. Il finale è tutto Carpegna Prosciutto: 0-10, la bomba di Massenat al 20' vale il 42-47.

3Q - Robinson e Bortolani da tre per il 45-50 al 22'. La tripla di Filloy al 25' 49-57 costringe Buscaglia al minuto di sospensione. Segna Moss, ma la Vuelle mantiene le distanze e con Filipovity fa 56-66 a fine 27'. Eboua e Zanotti lo portano a +12 al 30' 64-76.

4Q - Eboua firma il +14 di Pesaro. Al 34' Chery con due triple consecutive rilancia Brescia, Repesa prende timeout. Ma Bruns e la tripla di Bortolani (6/7 questa sera) riortano vicine le due avversarie e l'aggancio si concretizza al 37' con Burns 80-80. Sarà quindi un testa a testa negli ultimi 2' risolto dai due liberi di Chery con 50 secondi ancora sul cronometro. Palle perse di Tambone e Moss, 0/2 di Massenat a 2 secondi, per vanificare un possibile supplmentare.

Germani Brescia - Carpegna Prosciutto Pesaro 86-84. Boxscore: 24 Bortolani, 19 Kalinoski, 12 Chery, 11 Burns per Brescia; 16 Filipovity, 13 Robinson, 11 Tambone e Drell per Pesaro.