Milano, l'occasione è ghiotta!

20.05.2013 11:46 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Fonte: QS
Bourousis pre-Milano
Bourousis pre-Milano

L'Olimpia può utilizzare il suo match-point per risolvere prima del tempo questa bellissima serie di quarti di finale contro la Montepaschi Siena. Semplice a dirsi, molto di meno a farsi, vedendo l'andamento delle due partite che si sono giocate nei giorni scorsi al PalaSclavo. I biancorossi, però, hanno il dovere di provarci e la serenità di giocare una partita che, comunque, non sarà ancora un "elimination game". Dall'altra parte Siena rischia di iniziare a vedere qualche fantasma dopo sei stagioni di dominio incontrastato, ma proverà ad aggrapparsi ai suoi uomini di maggior esperienza e a un Daniel Hackett vero perno del suo gioco, nel bene e nel male, in queste cinque partite già disputate. I milanesi invece in gara 5 hanno finalmente puntato forte su Ioannis Bourousis e il greco ha risposto alla grande dominando letteralmente nei pressi del canestro sia in attacco che in difesa. Per una volta i biancorossi non hanno giocato a specchio, non si sono adeguati alle scelte dell'avversario, ma hanno imposto le proprie (la fisicità di Bourousis, ma anche la scelta dei 4 piccoli) e Siena non è riuscita a stare al passo. «Abbiamo fatto un passo avanti, ma la serie ovviamente è ancora aperta - ha detto coach Sergio Scariolo -. Già nell'ultima gara avevamo fatto 35 minuti di cose giuste, adesso le abbiamo rifatte. Abbiamo difeso bene, i loro tiratori hanno sempre avuto le nostre mani vicino, facendo pochi errori. Offensivamente ci siamo passati la palla, giocando assieme e questo ha portato la nostra vittoria». Il coach milanese ovviamente è già proiettato su gara 6 che si disputerà questa sera a Siena: «Carattere, personalità e concentrazione crescono con l'avanzare della serie. Più si avvicina il momento finale più crescono questi fattori, sono contento che la squadra abbia dimostrato di averne da mettere in campo. Ora dobbiamo isolarci dall'emotività e concentrarci sul lavoro, perché c'è molto da fare e poco tempo per preparare la partita». Il ritmo infernale di questi playoff dove si gioca una volta ogni 48 ore prosegue e se Siena dovesse riuscire a rimanere in vita, l'eventuale gara 7 si giocherà mercoledì 22 al Forum di Assago. Milano, ovviamente, proverà a chiudere la serie questa sera e proverà a farlo anche contando sulle energie fresche che può pescare dalla sua panchina La scelta che ha sorpreso Siena al PalaDesio. «Adesso ci spostiamo a Siena e speriamo di avere un atteggiamento e un rendimento diverso - dice il coach senese Luca Banchi -. Milano dà la sensazione di avere più risorse. Noi però ci metteremo tutto l'orgoglio per riuscire a portare la serie alla settima partita». Nei biancorossi rimarrà comunque ancora fuori Leon Radosevic per ovviare al numero massimo di stranieri da schierare, come nella stessa Siena dovrebbe ancora rimanere a guardare Dionte Christmas, oggetto misterioso dell'attacco biancoverde nonostante i 30 punti realizzati in gara 1 a gara già ampiamente compromessa. Diretta questa sera alle 20.30 su RaiSport e su Radio Hinterland (94.6 fm, www.ra-diohinterland.com). Differita domani sera alle 20.30 su Milanow (canale 191 dtt).
 

Sandro Pugliese