Coronavirus. Cominciano a bloccarsi i campionati in Lombardia, Emilia, Veneto

22.02.2020 09:40 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Coronavirus. Cominciano a bloccarsi i campionati in Lombardia, Emilia, Veneto

L'emergenza corona-virus scoppiata come una bomba nel basso lodigiano (messi in quarantena oltre 50.000 abitanti nella zona tra Castiglione d'Adda, Codogno e Casalpusterlengo). Il prefetto di Lodi ha ordinato la sospensione di tutte le attività agonistiche nella provincia.

Ieri è stata annullata l'amichevole tra Piacenza e Jesi.

La conta la fa anche la Gazzetta dello Sport: "non si giocherà la sfida di C Gold Pizzighettone-Prevalle (domani alle 18) a Soresina, nel cremonese. Sospesa anche tutta l'attività giovanile e amatoriale, a causa della chiusura degli impianti, nei comuni di Codogno, Castiglione d'Adda, Maleo, Fombio, Somaglia, Bertonico, Castelgerundio, Terranova dei Passerini e San Fiorano. La partita Piacenza-Forlì, valida per la 25' giornata del campionato di Serie A-2 (girone Est), al momento è ancora in calendario, ma in mattinata viene disposto il rinvio. Piacenza svolge la propria attività settimanale a Casalpusterlengo, uno degli epicentri del contagio."

Nel calcio rinviate Piacenza-Sambenedettese del Girone B della Serie C, in programma domani, e altre 42 partite. Così nel volley e negli altri sport. A Lodi è stata cancellata la campestre Csi di Capralba e la marcia podistica di domani prevista a Orio Litta. Verso la chiusura tutti gli impianti del Coni a Piacenza.

Possibili sviluppi anche in Veneto, dopo che si è registrata la prima morte di un italiano infettato per il corona-virus. Il governatore Zaia ha invitato a evitare e chiudere tutti i luoghi di aggregazione a Vo' Euganeo e Schiavonia, dove si sono mosse le due persone contagiate, e possibili sviluppi che portino al blocco totatle delle attività agonistiche sono possibili già in giornata.