A1 Femminile - Elena Tasevska nuovo arrivo per la Pallacanestro Vigarano

11.07.2020 00:00 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A1 Femminile - Elena Tasevska nuovo arrivo per la Pallacanestro Vigarano

Nono battito di lancette nello speciale orologio virtuale di casa Pallacanestro Vigarano. Da poche ore è arrivata anche la firma e il sì della macedone Elena Tasevska, ala del 2002 di grandi prospettive, giocherà come italiana di formazione, anche lei come la sua compagna (Matea Atanasovska) fa parte della nazionale femminile macedone,e anche lei non vede l'ora di raggiungere Vigarano e di iniziare gli allenamenti: "Non vedo l'ora d'iniziare, sto cercando di rimanere in forma, ma un conto è farlo con le altre in un Campo da basket, un altro discorso è allenarsi da sola, non mollo e ogni giorno dedico tempo alla forma fisica. Sono contentissima di fare questa esperienza in Serie A a 18 anni, ringrazio tutti, ho visto che è stata allestita una formazione molto giovane, quindi l'entusiasmo e la spensieratezza aiuteranno me e le mie nuove compagne in questo difficile campionato di A1, che mi immagino molto fisico e molto tecnico".

Idee chiare per Elena, che mi sorprende anche perché parla un italiano corretto e sciolto (molto meglio di me), e allora approfitto di lei per farmi raccontare la strada che l'ha portata a Vigarano: "Ho iniziato a giocare a 5 anni, nella mia città, e fino a 14 anni giocavo per due società, in doppio tesseramento,perché c'erano poche bambine ma molte società. Poi a 15 anni la svolta, mi ha chiamato Castellamare di Stabia, ero titubante, ma mi sono fatta coraggio e con la mia"sorella" Matea,ci siamo caricate l'una con l'altra e siamo partite destinazione Italia. A Castellamare ho giocato in U16, poi il secondo anno in U18 e serie B. Poi la chiamata lo scorso anno di Bagnoli per giocare a Forlì,sempre insieme a Matea, e anche questa volta ci siamo guardate in faccia e si parte. A Forlì ho conosciuto quasi tutto lo staff che quest'anno è qui a Vigarano, e (dice scherzando) devo aver lasciato un buon segno se le stesse persone mi hanno voluto dopo Forlì con loro anche a Vigarano".

E così siamo a quota nove atlete per il gruppo della serie A, il General Manager Bagnoli mi dà appuntamento fra 3 giorni per un riepilogo e una spiegazione generale, ma riesco a strappargli:"Il resto della rosa della serie A, verrà completata con 5-6 atlete giovani qui del territorio, in questa settimana le stiamo osservando. Non sono all'ordine del giorno altri innesti provenienti da fuori".