A1 Femminile - Broni in trasferta a Battipaglia, le parole di Marida Orazzo

17.01.2021 02:00 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A1 Femminile - Broni in trasferta a Battipaglia, le parole di Marida Orazzo

Dopo la pausa forzata della scorsa settimana, la Pf Broni 93 torna in campo per la 16ª giornata della Techfind serie A1. Le biancoverdi saranno di scena domenica 17 gennaio, con palla a due alle ore 18, sul campo della O.ME.P.S. BricUp Battipaglia. La partita sarà diretta da Antonio Bartolomeo di Cellino San Marco (Brindisi), Valeria Lanciotti di Porto San Giorgio (Fermo) e Irene Frosolini di Grosseto.

Le parole di Marida Orazzo alla vigilia del match:
«A differenza nostra, loro hanno giocato, dimostrando di crescere molto in queste uscite, forse sarà stato il cambio di allenatore. Nonostante abbiamo giocato contro avversarie più forti hanno fatto valere la loro pallacanestro, dimostrando dunque di essere una buona squadra a dispetto di quello che dice la classifica. Hanno un pacchetto straniere molto buono, quindi dovremo fare attenzione. Mc Cray viene da una prestazione da 31 punti, ed è una delle giocatrici di riferimento della squadra. Quindi non possiamo permetterci di prendere sotto gamba la partita, anzi dovremo stare attentissime. Fino alla settimana scorsa abbiamo preparato la sfida con Empoli, poi appena abbiamo saputo del rinvio ci siamo focalizzate sulla trasferta a Battipaglia. Siamo consapevoli che è una sfida importantissima, perché il nostro focus è ancora quello di giocare la nostra pallacanestro. Stiamo studiando le nostre contromosse, quello che potremmo fare di fronte ai loro cambi di difesa, rimanendo concentrate fino alla fine della partita. Dobbiamo fare la corsa su San Martino e Costa che occupano gli ultimi due posti play off. Quindi dobbiamo portare a casa le partite contro le squadre che ci seguono, obbligatoriamente, e magari rubare qualche punto a quelle davanti. Poi avremo Venezia, Schio, Ragusa, tre sfide difficilissime, quindi a maggior ragione bisogna fare punti a Battipaglia. Bisogna rimanere concentrate sulla partita di domenica assolutamente, è da vincere, punto. Poi è chiaro che nelle partite quasi impossibili, si gioca a mente sgombra, quindi può succedere di tutto. Ricordo che all'andata con Ragusa abbiamo giocato fino alla fine e sfiorato il successo».