EuroLeague - Anadolu Efes: "Sembra che non si continuerà nonostante sforzi sovrumani"

13.05.2020 16:40 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
EuroLeague - Anadolu Efes: "Sembra che non si continuerà nonostante sforzi sovrumani"

Il general manager dell'Anadolu Efes Alper Gilmaz, dopo aver incassato la definitiva conclusione del campionato BSL 2019-20, ha espresso la sua opinione sul proseguimento o meno della stagione di EuroLeague. 

Possibile. L'Eurolega sta facendo tutto il possibile per giocare. Collabora con tutti i club. L'Eurolega è un edificio che comprende 10 paesi ma interessa 15-16. È necessaria una seria organizzazione tra i 10 paesi per iniziare a viaggiare immediatamente, riunirsi in un'area e iniziare le partite. Si sta lavorando seriamente.

Diffusione Coronavirus. La situazione in Turchia sta migliorando (141.475 casi confermati e 3.894 morti alle 16:30 del 13 maggio per Johns Hopkins, ndr), ma il numero di pazienti in Russia aumenta ogni giorno. In Spagna le cose vanno un po' peggio che in Italia e non sappiamo quando la situazione si normalizzerà.

USA & Coronavirus. Gli Stati Uniti sembrano essere al centro della pandemia del COVID-19 in questo momento. I giocatori stranieri della maggior parte delle squadre vengono da lì. Questo è il motivo per cui la decisione del 24 maggio è stata presa in considerazione della disponibilità di tempo sufficiente per viaggiare e uscire dalla quarantena richiesta dopo tale data.

Negativo. Sembra che l'Eurolega non continuerà nonostante gli sforzi sovrumani. Se c'è un rischio per le 18 squadre qui, l'Eurolega non farà comunque il torneo ".