Maxibasket - Azzurri Over 75 ospiti in TV (Rai 1)

18.01.2020 12:50 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Maxibasket - Azzurri Over 75 ospiti in TV (Rai 1)

(di Mario Natucci). Oggi, sabato 18 gennaio, la trasmissione “Italia Sì” ospita una delegazione degli azzurri  Over 75, la nazionale italiana più anziana che finora abbia partecipato a una competizione Fimba. La trasmissione va in onda su Rai Uno dalle 16,40 alle 18,45.

Gli azzurri che saranno ospiti dell’ottimo conduttore Marco Liorni sono quattro: Claudio Turra, Guido Lorenzetti, Nino Bevacqua e Mario Natucci. L’elemento più rappresentativo è Claudio Turra, che è anche vicecampione europeo Over 70 in carica. Mancherà fra gli altri l’ottimo Peppe Vento, che, dopo aver concluso la sua carriera cestistica, non se l’è sentita di abbandonare lo sport e le competizioni, e si è dedicato al tennis. Risultato: non solo è fra i migliori tennisti del mondo nella categoria Over 70, ma è anche fra i migliori del mondo nel basket delle categorie più anziane. Come Turra, anche lui è vicecampione europeo Over 70.

A cercare visibilità in Tv, alla Rai, è stato Nino Bevacqua, che dopo aver assaggiato la grossa emozione della maglia azzurra, non si è rassegnato all’idea che la nazionale Over 75 non partecipi agli Europei di Malaga, in programma fra giugno e luglio 2020. In effetti, al momento ci sono ben poche probabilità che gli azzurri Over 75 tornino in campo agli Europei.

Ai mondiali finlandesi dello scorso anno l’Italia Over 75 non ha brillato. Nella prima partita Diomede Tortora si è infortunato a un ginocchio, e con lui è uscito di squadra l’unico giocatore in grado di opporsi agli agguerriti lunghi avversari. Dopo di che le partite successive sono state molto più ostiche di quanto si potesse prevedere.

Volendo dare una patina ottimistica al risultato finale, si può sempre dire che l’Italia Over 75 si è classificata fra le prime 7 nel mondo. La realtà è più amara: si è classificata settima su sette formazioni della sua categoria.

C’è stata anche un po’ di sfortuna:bastava vincere la partita chiave con l’Australia per passare alle semifinali, e invece si è perso di un punto.

Pazienza, adesso si prova a cercare di rimpolpare l’organico con un appello televisivo in Rai 1. Forse qualche spettatore si farà vivo, chissà. Qualcuno potrà dire: beh, se in nazionale ha giocato uno come Natucci, posso benissimo giocare anch’io.

L’ideale sarebbe trovare almeno un lungo, superiore al metro e novanta. Vedremo se la potenza della rete regina della Rai farà un regalo agli irriducibili Over 75. Fra i quali ci sono già due ottantenni: Guido Lorenzetti e Alessandro Ciarlo.

Nell’occasione si potrà far conoscere in Tv l’iniziativa nata proprio fra gli Over 75: regalare un campo da basket ad Aleppo, la città martoriata da una guerra che si protrae ormai da otto anni. Si dirà che un campo da basket non è una gran cosa. Ma i ragazzini di Aleppo, che hanno un bisogno enorme di tornare a  giocare, a divertirsi, stanno aspettando un regalo come questo per riprendere una vita che non sia fatta solo di bombardamenti e lacrime.

Vale la pena ricordare che l’operazione Aleppo è partita ufficialmente. A questo punto i giocatori del maxibasket si dimostrino generosi e solidali dando il proprio contributo: piccolo, grande, grandissimo (non si sono limiti) ma lo diano. Ecco qui di seguito il codice IBAN del conto corrente sul quale è possibile fare il proprio versamento: IT56R0501812101000014400444 Il codice è intestato all’Associazione Pro Terra Sancta, con la quale operano i maxi-azzurri.

Appuntamento, dunque, a domani, sabato 18, ore 16,40 su Rai Uno. Un sabato italiano. Anzi, azzurro.
mario natucci