NBA - LeBron James bacchetta la presentatrice Laura Ingraham

05.06.2020 00:03 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - LeBron James bacchetta la presentatrice Laura Ingraham

Che Fox News e la presentatrice Laura Ingraham siano schierate sulle peggiori posizioni politiche di destra negli Stati Uniti non è una novità. A LeBron James e Kevin Durant, che nel 2018 avevano espresso forti critiche sul presidente Donald Trump e sul fatto che "non se ne frega per niente della gente" avevano fatto dichiarare alla anchorwoman che "Non è sempre saggio chiedere consiglio politico a qualcuno che riceve $ 100 milioni all'anno per far rimbalzare una palla. Oh, LeBron e Kevin, siete due grandi giocatori, ma nessuno ha votato per voi. Milioni di persone hanno scelto Trump come allenatore. Quindi tenete il commento politico per voi, o come qualcuno ha detto una volta," Zitti e giocate" dando origine così al motto di risposta "More than an athlete".

Oggi la Ingraham è interveuta pubblicamente nel suo programma "The Ingraham Angle" per difendere Drew Brees dopo i recenti commenti del quarterback Saints sui giocatori della NFL che si sono inginocchiati durante l'inno nazionale per protestare contro l'ingiustizia razziale e la brutalità della polizia, unendosi alle proteste anti-Trump sul caso George Floyd.

"Non concorderò mai con nessuno che non rispetti la bandiera degli Stati Uniti d'America o del nostro paese", ha dichiarato Brees a Daniel Roberts di Yahoo Sports. Ma poichè i destinatari del richiamo gli hanno fatto presente che le proteste non sono mai state sulla bandiera, Brees ha dovuto fare marcia indietro e chiedere scusa.

Ma la figuraccia non l'ha fatta solo lui. LeBron James è intervenuto sui social per chiedere alla Ingraham perché mai Brees avesse diritto di parola per esprimere le sue opinioni politiche pur essendo "uno che riceve 100 milioni per giocare senza essere stato eletto" quando la presentatrice aveva tolto la parola a lui e a Durant.

"Se non hai ancora capito perché le proteste continuano", ha detto James in un tweet con il video, "il motivo per cui stiamo agendo in questo modo è perché siamo semplicemente stanchi di questo trattamento proprio qui!"