Serie C - Castelfiorentino, Giovanni Corbinelli è di nuovo gialloblu: “Felicissimo di tornare a casa”

16.07.2020 10:58 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie C - Castelfiorentino, Giovanni Corbinelli è di nuovo gialloblu: “Felicissimo di tornare a casa”

Dopo aver confermato in blocco il gruppo della scorsa stagione, l’Abc Solettificio Manetti cala l’asso finale che chiude il mercato gialloblu: dopo tre stagioni lontano da Castelfiorentino, Giovanni Corbinelli si prepara a tornare in maglia Abc. Un vero e proprio carico da novanta per coach Paolo Betti che nel prossimo campionato ritroverà un giocatore le cui doti tecniche e realizzative sono ben note a tutti, anche al piano di sopra. Un ritorno attesissimo, dunque, pronto a rinforzare il reparto esterni e ad aumentare ancor più il tasso di castellanità della truppa gialloblu.

Esterno classe ’97, castellano doc, in maglia Abc ha mosso i primi passi svolgendo in gialloblu tutta la trafila del minibasket e del settore giovanile fino al debutto in prima squadra con cui, dopo la rinuncia alla serie B nella stagione 2014/2015, è stato tra i protagonisti dell’immediata vittoria del campionato di C regionale nell’anno della “rinascita”. Nell’estate 2017 la chiamata in serie B da parte della Stella Azzurra Roma, società ai vertici del panorama italiano nella scoperta e nella crescita dei giovani talenti: e proprio a Roma, con il soprannome di “Steph-Corbi” per le percentuali realizzative a cui aveva abituato il pubblico stellato, ha condotto la sua squadra ai playoff conquistando anche il titolo di Under 21 Adidas del mese di ottobre. La stagione successiva lo ha visto calcare ancora il parquet di serie B, stavolta in maglia Use Empoli finchè, nello scorso campionato, è sceso in C a Pescara, società dalle grandi ambizioni poi interrotte a causa della pandemia. Fino ad oggi, e al suo ritorno in gialloblu.

“Torno a casa dopo tre anni di esperienze fuori che hanno sicuramente arricchito il mio bagaglio tecnico e umano – esordisce Giovanni – ma adesso sono felicissimo di vestire di nuovo i colori gialloblu. Dopo aver parlato con Alessio (Belli, direttore sportivo), non ho avuto dubbi: bello il progetto, bella l’atmosfera e bello il clima che si è creato in questi anni. Fin dall’inizio – prosegue – mi hanno parlato di un gruppo molto compatto e unito, sia in campo che fuori, e durante questi allenamenti estivi ho avuto modo di toccare con mano quanto tutto questo sia vero. Dirigenti, staff, giocatori formano ormai un’unica squadra, fermamente intenzionata a ripartire con entusiasmo dal punto in cui la pandemia ha interrotto il cammino. Da parte mia – conclude – non vedo l’ora di scendere nuovamente in campo nel palazzetto in cui sono nato e cresciuto, davanti al pubblico castellano, indossando i colori del mio paese. Tra l’altro, proprio in questi giorni, i ragazzi della Fossa hanno creato la pagina Facebook e Instagram “Fossa Gialloblu”: un motivo in più per tornare quanto prima in campo tutti insieme”.