Serie B - Montecatininterme in campo a Firenze

16.10.2019 00:44 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - Montecatininterme in campo a Firenze

Smaltito il primo turno di riposo stagionale, mercoledi si torna in campo per il primo turno infrasettimanale della stagione, valido come quarta giornata di campionato. I ragazzi di coach Alberto Tonfoni sono chiamati ad una trasferta difficile, sul campo del Pino Dragons Firenze (ore 20,30, PalaCoverciano, arbitri Ragionieri e Meli), la squadra nata dalla "fusione" estiva tra la Fiorentina Basket e il neopromosso Pino Dragons Firenze. Ne è nata una squadra di grande talento, composta da dieci giocatori di ottimo livello che sono un perfetto mix. Il coach è Andrea Niccolai, l'assistente è quello che ha vinto la C Gold sulla panchina del Pino, ovvero Del Re.

Si sfideranno due squadre agli antipodi: da una parte il Pino Dragons che ha vinto tutte e tre le partite finora giocate (contro Torrenova, Palermo e Alessandria) e che viaggia in vetta con Omegna e Empoli; dall'altra i termali che hanno perso entrambe le partite disputate e che condividono il fondo classifica con Lucca, Borgosesia, Palermo e Torrenova. Come sempre è Giacomo Cardelli, assistente di coach Tonfoni, a presentarci la gara: "Sicuramente ci attende una partita difficile - analizza - abbiamo affrontato più volte Firenze in precampionato, di cui una volta nella finale del torneo Cardelli, e conosciamo il valore di una squadra lunga e ben assortita, perfetto mix tra i giovani del Pino Dragons come Filippi e Passoni e i giocatori d'esperienza della Fiorentina come Berti e Cuccarolo. Ai quali si aggiunge un Poltroneri che sta facendo la differenza, giocatore che se si accende può segnare in continuità. Dovremo giocare la partita perfetta dal punto di vista difensivo, limitando la loro transizione e tenendo botta sotto canestro. Ma soprattutto dovremo dare continuità ai miglioramenti evidenziati contro Oleggio e confermati in questi dieci giorni di allenamenti, in cui i ragazzi non hanno mai fatto mancare concentrazione e intensità".

Proprio in area emerge il gap più importante tra le due squadre, con i lunghi rossoblù che avranno i loro problemi con Cuccarolo e compagni, attualmente la squadra che prende più rimbalzi in attacco del torneo (14,5 per gara), oltre a essere il miglior attacco del girone (79.5 punti per gara). E ci sarà bisogno del calore del pubblico rossoblù, che anche al PalaCoverciano, nonostante la penuria di posti, non farà mancare il suo apporto.