Serie B - Il Guerriero Padova ora ci crede, pronto per lo scontro salvezza con Mestre

19.02.2021 20:58 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - Il Guerriero Padova ora ci crede, pronto per lo scontro salvezza con Mestre
© foto di Eleonora Pavan

La vittoria rincuorante con la Rucker San Vendemiano ha posto fine alla serie di otto sconfitte consecutive restituendo morale ai ragazzi di Giuliano Calgaro, ma non ha ancora risollevato il Guerriero Padova dal fondo della classifica. Domenica, ore 18, a Trivignano, è previsto lo scontro diretto con Mestre che diventa un crocevia fondamentale nel campionato dell’UBP. Al PalaVega infatti scendono in campo penultima e ultima della classe del girone C1. Un confronto di capitale importanza per entrambe le formazioni alle prese attualmente con infortuni che rischiano di ostacolare i loro piani di risalita.

L’AVVERSARIA. Se l’Unione può recriminare per almeno un paio di partite gettate alle ortiche, altrettanto si può dire per i grifoni mestrini, sconfitti in ben tre occasioni all’overtime. Alla luce di questa considerazione, la classifica appare bugiarda per gli uomini di Fabio Volpato. Per far fronte alla crisi di risultati e anche ai problemi fisici (miosite) di Marco Lazzaro, la società di Guglielmo Feliziani ha assestato un colpo da novanta sul mercato ingaggiando il lungo Stefano Spizzichini, ala-centro (classe 1990) con alle spalle esperienze d’alto livello anche in A/1 e A/2. Mestre si è affidata al suo nuovo totem per uscire dalla spirale negativa, anche se ha poi dovuto fare i conti con altre assenze pesanti come avvenuto nella scorsa giornata a Cividale, dove si è presentata senza i suoi “fari” Filippo Fazioli e Mauro Pinton.

QUI UNIONE. Anche l’infermeria del Guerriero è piuttosto affollata: a fare compagnia a Matteo Coppo, Mattia Di Falco ed Edoardo Scattolin si è aggiunto in settimana Marco Borsetto che ha rimediato una brutta storta ad un dito. Fortunatamente, la rotazione resta ancora ampia con i giovani che proprio in questa fase stanno crescendo offrendo maggiori garanzie a coach Calgaro: «In gare come queste, però, la differenza potrebbero farla i giocatori più esperti: spero che Andreaus e Chinellato ci possano dare qualcosa in più rispetto alle ultime partite», commenta il tecnico dell’UBP, «Penso vedremo una sfida tatticamente simile a quella dell’andata, ma stavolta dovremo essere perfetti. Partiamo dalla difesa che abbiamo messo in campo con Sanve e cerchiamo di sbloccarci e prendere fiducia con il tiro. Spizzichini? È un giocatore carismatico che con la sua esperienza e la sua fisicità può diventare un fattore. Starà a noi impedire che ciò possa accadere». 

(PH. Eleonora Pavan)