Serie B - Bakery Piacenza, si è svolto il raduno

19.08.2019 00:00 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - Bakery Piacenza, si è svolto il raduno

Siamo ritornati! Davanti ad oltre 200 persone, come da consuetudine, Marco Beccari ha dato il via alla nuova stagione della Bakery Basket – Pallacanestro Piacentina.

“Ripartire dalla serie B è stata una scelta presa con tutta la dirigenza, così da ritrasmettere entusiasmo e calore a tutto il palazzetto e all’ambiente.

Non nascondo che la passata stagione mi ha lasciato un po' di amarezza, ma sono voglioso di ricominciare al 100%. Ho ritrovato l’entusiasmo – aggiunge il presidentissimo - per due motivazioni: il sostegno del tifo e soprattutto l’eccellente sviluppo della Bakery Academy. I tifosi hanno sempre a cuore la squadra e, nonostante un’annata molto difficile, non hanno mai fatto mancare il loro supporto. Mentre il nostro settore giovanile cresce anno dopo anno.

Il numero uno biancorosso ha anche parlato del girone di ferro in cui è stata inserita la Bakery.

“Il girone, come sappiamo, non è per niente d’aiuto vista la distanza media di 500 km e un complessivo di 10.500 km da percorrere. Nonostante i numerosi reclami non c’è stato nulla da fare per migliorare questo aspetto. Sugli obiettivi non voglio sbilanciarmi, ma spero di regalarmi gioie e soddisfazioni”.

Dopo le parole di rito, il presidente è passato alle presentazioni ufficiali.

I primi ad essere chiamati sono stati il coach ed il general manager. Federico Campanella sarà il responsabile dei risultati in campo, mentre Claudio Coppeta il vero e proprio braccio destro di Marco Beccari che lo ha definito “un uomo di cui mi posso fidare”.

Dopo di loro è arrivata la squadra. Tutti i ragazzi sono stati accolti da un applauso scrosciante, con il trio-promozione (Maggio, Bruno, Birindelli) letteralmente travolto dal pubblico di fede biancorossa.

Ultimi ma non per importanza Simone Zamboni e Giulio Coppeta, responsabili di settore giovanile e minibasket. Un movimento in continua crescita che ogni anno è sempre più efficiente e che quest’anno farà figurare ben 6 elementi tra le file della prima squadra.