Serie a2: Orzinuovi, rimonta capolavoro contro l'Orlandina e secondo posto

Dopo un primo tempo di sofferenza in cui erano sotto di tredici punti, i ragazzi di coach Corbani hanno compiuto una rimonta capolavoro.
18.01.2021 22:19 di Cristiano Comelli   Vedi letture
Serie a2: Orzinuovi, rimonta capolavoro contro l'Orlandina e secondo posto

Si scrive vittoria ma si può leggere capolavoro. L'Agribertocchi Orzinuovi doma l'Orlandina Basket con il punteggio di 92-86 al "PalaBertocchi" e si regala il secondo posto in classifica in coabitazione con l'Apu Old Wild West Udine. Illuminata da un ottimo lavoro di squadra, la squadra di coach Corbani ha sofferto parecchio nei primi due quarti dove era finita sotto di tredici punti dai siciliani ma dal terzo si è trasformata, complice il risveglio di Miles che si è alla fine rivelato, come di consueto, il top scorer dei suoi. Agli ospiti non è stata sufficiente l'ottima vena della premiata ditta Floyd- Johnson,  

PRIMO QUARTO -  Avvio scoppiettante con Taflaj che affonda la lama e Miles che risponde subito. Floyd e due triple di Johnson e Taflaj portano in quota i siciliani sul 9-2. MIles con due tiri liberi riporta i bresciani sotto ma ancora una tripla di Johnson firma il più otto siciliano. Spanghero, il cui ingresso vivacizza non poco la fluidità della manovra orceana, autografa una tripla ma Laganà porta l'Orlandina al riallung. Di nuovo Orzinuovi a bersaglio con Hollis ma Laganà firma il canestro del più dieci ospite. Mastellari e Zilli portano i bresciani a meno sei, Gay e Johnson, però, ritracciano il fossato proiettando la compagine di coach Marco Sodini al massimo vantaggio di più undici (27-16). Due liberi di Zilli e un canestro di Mastellari riavvicinano i padroni di casa ma dopo dieci minuti è l'Orlandina a essere in cattedra con il punteggio di 27-22.

SECONDO QUARTO - Floyd porta i siciliani all'allungo rinforzato poi da una tripla di Taflaj e da una schiacciata di Johnson: 34-22. Coach Fabio Corbani decide che è tempo per i suoi di riordinare le idee e chiama il timeout. Alla ripresa è ancora l'Orlandina a colpire con Floyd ma Spanghero replica subito riportando i bresciani a nove lunghezze di ritardo. L'Orlandina però rischiaccia l'acceleratore con due triple di Laganà tra le quali si frappongono due tiri liberi di Floyd che la portano avanti per 46-32. Hollis fà battere un colpo a Orzinuovi con un gioco da tre, Moretti,  un'altra tripla di Laganà e Johnson, però, sospingono l'Orlandina a più diciassette (52-35). Orzinuovi continua a soffrire la maggiore esuberanza della squadra di Sodini ma Zilli e una tripla di Spanghero la portano a ridurre il divario. Mastellari firma il meno dodici orceano con un gioco da tre ma un tiro libero di Gay porta l'Orlandina all'intervallo lungo avanti di tredici punti: 56-43.

TERZO QUARTO - Orzinuovi rientra con piglio ben diverso dai primi due quarti e lo dimostra subito Zilli con un canestro a cui replica subito Floyd. Negri , Hollis e ancora Zilli riducono il ritardo dei padroni di casa a meno cinque facendo tremare Capo d'Orlando. Gay ritraccia un po' il fossato ma Negri e Zilli portano Orzinuovi a meno due.. Spanghero si mangia un canestro da tre che potrebbe significare sorpasso e Floyd non si lascia sfuggire l'occasione per fare allungare ancora l'Orlandina con un 6-0   (64-58). Spanghero colpisce ancora per gli orceani e l'Orlandina replica subito con una tripla di Floyd. Il batti e ribatti prosegue, Miles sfodera una tripla dando segni di risveglio rispetto ai primi due quarti un po' in ombra, Johnson però ritraccia tra i padroni di casa e gli ospiti il più otto a favore di questi ultimi con un canestro e due tiri liberi. Hollis affonda la lama ma Johnson risponde mandando l'Orlandina alla fine del terzo quarto ancora in vantaggio per 73-65.

ULTIMO QUARTO - Orzinuovi, che si è aggiudicata il parziale del terzo quarto per 22-17, capisce che non è ancora finita e prova a credere in quella che sarebbe la sua settima affermazione consecutiva. Miles e Galmarini la trascinano a dovere a suon di punti fino al 72-73 ovvero a meno uno, poi ci pensa Rupil a infilare il primo sorpasso sull'Orlandina con una bomba da tre. Taflaj la ripareggia a quota 75, Miles rimanda avanti Orzinuovi ma Floyd annulla di nuovo il vantaggio. Due liberi di Miles, e Rupil e di nuovo Miles con un gioco da tre assicurano all'Agribertoccchi il suo vantaggio massimo di più sette (85-78). Capo d'Orlando appare frastornata ma poi riesce a ritrovare il bandolo della matassa con Floyde Taflay che la riportano a meno due. Orzinuovi, però,. ha le pile ben cariche e Galmarini e Hollis con una schiacciata la proiettano a più nove. Un canestro finale dell'Orlandina serve soltanto per rifinire il punteggio in modo definitivo. Orzinuovi si impone per 92-86 e si regala settebello e secondo posto per un campionato sempre più, almeno per ora, da incorniciare.      . .  

TABELLINO 

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI: Miles  19, Hollis 16, Zilli 16, Spanghero 15, Mastellari 11, Rupil 7, Negri 5, Galmarini 3, Tilliander, Spinoni, Guerra, Cassar. Coach: Fabio Corbani.

ORLANDINA BASKET: Floyd 24, Johnson 22, Laganà 16, Taflaj 15, Gay 8, Moretti 1, Del Debbio, Triassi, Ravì. Coach: Marco Sodini.

Arbitri: Marco Catani di Pescara, Alberto Perocco di Ponzano Veneto (TV) e Alberto Morassutti di Gradisca d'Isonzo (GO)

NUMERI 

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI   Tiri liberi 16 su 19, rimbalzi 39 (Hollis 9), assist 19 (Spanghero 9).

ORLANDINA BASKET: Tiri liberi 15 su 25, rimbalzi 37 (Johnson 9), assist 11 (Moretti 4).