A2 Rosso - Latina, Gramenzi: «Sono certo che i ragazzi daranno il massimo»

06.03.2021 11:18 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa Benacquista Latina
A2 Rosso - Latina, Gramenzi: «Sono certo che i ragazzi daranno il massimo»

Sono trascorse varie settimane dall’ultima volta che la Benacquista Assicurazioni Latina Basket ha disputato una partita. Era lo scorso 10 febbraio quando i nerazzurri hanno giocato il derby con Eurobasket e sarà domenica 7 marzo quando Capitan Raucci e compagni affronteranno un altro dei derby in programma nel girone Rosso del Campionato di Serie A2 Old Wild West, ricevendo sul parquet del PalaBianchini la compagine della Kienergia Rieti, in occasione della nona giornata del girone di ritorno. Palla a due fissata alle ore 18:00 con match rigorosamente a porte chiuse.

In queste settimane il club pontino pur continuando ad allenarsi, non ha giocato gare ufficiali per via di una serie di posticipi delle partite in cartello, che si sono uniti al turno di riposo in programma per domenica 28 febbraio e sono quindi rimasti ancorati a quota 8 punti in classifica a fronte di 15 incontri disputati.

Non è stato un periodo semplice per la Benacquista che ha dovuto fare i conti con infortuni non tutti di leggera entità, come sottolinea il capo allenatore Franco Gramenzi:«Finalmente si torna a parlare di basket giocato, dopo circa venti giorni di sosta, anche se immaginavo di arrivare a questo punto in una situazione differente, invece stiamo vivendo un momento di estrema difficoltà. Dopo l’ultima partita giocata, oltre agli infortuni di Benetti e Raucci, quest’ultimo già recuperato, abbiamo avuto anche Passera alle prese con problemi muscolari, che non sono ancora totalmente risolti e ne rendono dubbia la partecipazione al match di domenica. Ovviamente questo insieme di accadimenti, ci ha creato notevoli disagi di ordine numerico nel corso degli allenamenti».

In casa nerazzurra c’è stato molto fermento negli ultimi dieci giorni, durante i quali ci sono state due operazioni di mercato: la prima ha visto l’innesto di Kaderphoto5888765059398743903 Abdel Fall, in arrivo da Capo d’Orlando militante nel girone Verde, la seconda l’ingaggio di Anthony Raffa, che purtroppo  è stato, però, necessario annullare per via della riscontrata positività al Covid test dell’atleta italo-americano: «Fortunatamente abbiamo inserito da una decina di giorni Fall, e a livello di energia e intensità il team ne ha sicuramente guadagnato – conferma il tecnico nerazzurro –  D’altro canto, però, per problemi legati al Covid non è andato a buon fine l’arrivo di Raffa e ne siamo dispiaciuti».

In tutto questo la squadra ha continuato a lavorare per prepararsi ad affrontare la prima di una lunga serie di gare che nel mese di marzo vedrà i nerazzurri impegnati in campionato mediamente due volte la settimana. L’avversario di domenica è sicuramente ostico, ne è prova anche l’ultima prestazione mandata in scena nel turno infrasettimanale contro la capolista Forlì, cui Rieti si è arresa soltanto negli ultimi secondi del tempo supplementare, e non sarà, quindi, un appuntamento semplice: «Rieti è sicuramente in un buon momento. Li ho visti molto bene sia nel match con Chieti che in quello con Forlì e credo che i due nuovi innesti, per sopperire alle assenze per infortuni, abbiano ristabilito le rotazioni e portato nuovo equilibrio e freschezza. La partita di domenica, quindi, sarà ancora più complicata del previsto. Dovremo reinventare tutte le rotazioni, ma sono certo che i ragazzi daranno il massimo per cercare la vittoria, che in questo momento di difficoltà sarebbe molto importante».

La partita dell’andata, disputata al PalaSojourner lo scorso 27 dicembre 2020, aveva visto il successo dei padroni di casa reatini con il risultato finale di 82-77. Aggiornamenti in tempo reale della gara di ritorno di domenica 7 marzo sulle pagine social della società e diretta streaming sul canale LNPPASS.