A2 - Feli Pharma, obiettivo espugnare San Severo

25.01.2020 18:24 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 - Feli Pharma, obiettivo espugnare San Severo

Espugnare il Pala Castellana: ecco con che obiettivo la Feli Pharma domani pomeriggio (ore 18, diretta LNP PASS) scenderà in campo a San Severo contro la rinnovatissima Allianz Pazienza. Compagine assetata di punti, quella giallonera, reduce da quattro ko consecutivi che hanno minato coraggio ed entusiasmo. Dopo un’ottima partenza in campionato, i pugliesi si sono persi per strada, adesso con l’arrivo del coach Lino Lardo (commentatore tecnico per Sportitalia nella gara d’andata all’MF Palace, vinta dai biancazzurri), di Italiano e Ogide l’Allianz è tutta un’altra squadra, guidata da un Demps in formato super.

Dall’altra parte del campo, il Kleb è reduce da una settimana particolarmente travagliata sotto il profilo fisico, con guai che hanno colpito in serie Vencato, Beretta e Buffo: ci saranno tutti, domani pomeriggio, pure se non al 100% della condizione. Conterà partire bene, onde evitare che i pugliesi prendano fiducia anche grazie alla presenza di numerosissimi tifosi che assieperanno gli spalti dell’impianto “Falcone e Borsellino”. Coach Lardo nei giorni scorsi ha chiamato a raccolta la propria gente, il match contro la Feli Pharma avrà un doppio peso specifico, così ci sarà da aspettarsi il pubblico delle grandi occasioni. La Feli Pharma è serena, consapevole che, se giocherà come sa, potrà mettere il bastone fra le ruote a tutti, compresa l’Allianz. Giocare il proprio basket, difendendo duramente, limitando al minimo gli errori saranno le chiavi di volta decisive per centrare due punti che cancellerebbero di fatto il ko interno di domenica scorsa contro Forlì. Il Kleb vuole riprendere il cammino di successi fermato solamente dalle recenti sconfitte contro Ravenna e, appunto, Forlì, il tutto per guardare con grande ottimismo alle prossime due sfide interne, contro Piacenza e Verona.

Le parole della vigilia: Spiro Leka – “Mi aspetto una gara molto insidiosa, a maggior ragione considerando gli esordi casalinghi del coach Lardo e dell’americano Ogide. Per noi sarà una gara davvero molto difficile, dobbiamo essere bravi a capire il loro momento: San Severo è con le spalle al muro, così dall’inizio proverà a buttarla sull’energia, dal canto nostro dovremo farci trovare pronti, considerando che sarà una battaglia tosta dall’inizio, così dobbiamo essere pronti a contraccambiare dalla palla a due con la stessa moneta, a livello fisico e mentale, sperando di recuperare gli acciaccati. Lo ripeto, ci aspetta una trasferta insidiosissima. ”.

Patrick Baldassarre – “Chi avrà maggiori motivazioni e sarà più concentrato alla fine porterà a casa la gara, andremo in un campo caldo, dovremo restare molto concentrati nel giocare di squadra, come del resto nell’essere solidi. Bisogna che ci concentriamo sulle caratteristiche individuali più che sugli schemi, concentrazione massima sulla difesa e sulle individualità, loro avranno molto più entusiasmo dopo i cambi di panchina e di giocatori, all’inizio c’è sempre molto entusiasmo, così dobbiamo essere bravi a controllare il ritmo. La chiave? Restare sempre attaccati alla gara a livello emotivo, anche quando prenderemo parziali, andranno contenuti, non prendere parziali che possono creare tanto divario fra loro e noi. Restiamo attaccati al match, dopo di che nel momento giusto bisogna che diamo la zampata”.

Note – Settimana sicuramente non facile dal punto di vista fisico per i biancazzurri. Luca Vencato non si è praticamente mai allenato assieme ai compagni di squadra per una distorsione alla caviglia sinistra e un attacco influenzale. Eugenio Beretta (schiena dolorante) solamente giovedì pomeriggio si è riaggregato al gruppo, che ha visto pure qualche acciacco fisico con Alessandro Buffo. Sabato pomeriggio il gruppo biancazzurro partirà in treno alla volta della Puglia, in serata l’arrivo nel quartier generale in terra pugliese. A San Severo la squadra sarà seguita da un manipolo di supporters.