A2 - All'Allianz Cloud dell'Urania manca poco al match contro Udine

07.03.2021 14:57 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Stefano Bossi
Stefano Bossi

Dopo la splendida impresa con Tortona altro appuntamento con l’alta classifica per Urania che riceve la visita di Udine, palla a due domenica alle ore 18. Friulani reduci dallo stop inatteso con Verona ma che restano in un gran momento di forma, 4 vittorie consecutive nel mese di febbraio. Squadra con tanto talento offensivo potenziale, soprattutto con esterni sempre pronti a colpire, da Giuri a Mussini sino ad arrivare al temuto Johnson. Molto rispetto ma nessuna paura da parte dei Wildcats come spiega Wyane Langston:

“Attendo da tempo la sfida con Udine, gara eccitante contro un avversaria forte e ben allenata. Credo siamo in un ottimo momento di forma, situazione che vogliamo sfruttare per continuare a crescere. Abbiamo preparato bene la partita grazie al grande lavoro di tutto il nostro coaching staff, sappiamo il valore dei nostri avversari ma abbiamo le armi giuste per poterli contrastare”.

Dall’analisi emotiva del match a quella più squisitamente tecnica nelle consuete anticipazioni della gara da parte di coach Davide Villa:

“Avremo di fronte una squadra costruita per fare un campionato da protagonista e, nonostante alcuni passaggi vuoti, sono nella zona di classifica che rispecchia le loro legittime ambizioni. Udine ha un roster profondo, con tanti giocatori di talento ed imprevedibili. Possono avere quintetti diversi e camaleontici a tratti, con Dominque Johnson che può cambiare l’inerzia della sfida in qualsiasi momento. Noi veniamo da una bella vittoria ma non dobbiamo assolutamente perdere concentrazione ed intensità, per non ripetere alcuni errori di superficialità ed evitare cali di tensione, ricordando sempre che questo è un campionato molto equilibrato e la classifica può sempre cambiare in pochissime settimane”.