FIP - Gianni Petrucci "Posso dire che la crisi non c'è"

10.07.2020 08:46 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
FIP - Gianni Petrucci "Posso dire che la crisi non c'è"

Una risposta data dal presidente federale Gianni Petrucci a una domanda di Mario Canfora della Gazzetta dello Sport ci ha lasciati piuttosto perplessi. Mettendo sul tavolo la questione sulla serie A, che ad oggi non sa nemmeno quante squadre saranno iscritte al torneo 2020-21, Petrucci si è sentito chiedere se è una situazione "normale".

Risposta: "Il Coronavirus ci ha fatto spostare le date di iscrizione al 31 luglio, quindi è normale che ancora non si conoscano le squadre che faranno la serie A.

Però in tutti gli altri campionati ci sono più richieste di ingressi che posti disponibili e quindi posso dire che la crisi non c'è. In A invece c'è questo problema inverso che, attraverso la Lega presieduta da Umberto Gandini, speriamo di risolvere."

Segue una breve ricostruzione dei fatti sulla serie A a 18 e poi a 16. Breve, ma per liquidare l'argomento con una battuta senza assunzioni o scarico di responsabilità.

"Tornare sui discorsi passati è inutile, i filosofi dicono sempre che la realtà effettuale è quella che c'è, non quella che vorresti fosse." spiega il presidente che aggiunge una certezza: "In A c'è il professionismo che ritengo sia logico ed è una cosa seria. Non sarei d'accordo a tornare indietro ma se i club lo vorranno accetterò la loro decisione."

Zanetti e lo stop al campionato da non fare. "È una sua opinione. Ma si dovrebbe conoscere bene la situazione dei palazzetti italiani, oltre a ricordare che lo stop al campionato è stata una espressione propostaci dalla Lega della quale la Virtus fa parte."