EUROCUP - In un pazzo finale la Virtus Bologna evita la rimonta del Loko Kuban

07.10.2020 22:28 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
EUROCUP - In un pazzo finale la Virtus Bologna evita la rimonta del Loko Kuban

Match di alto spessore questa sera alla Segafredo Arena, dove la Virtus Bologna riceve il Lokomotiv Kuban nella seconda giornata di regular season di EuroCup Basketball. Entrambe le squadre vengono da una vittoria nel primo turno; la formazione russa presenta l'ex NBA e Brose Bamberg Jordan Crawford che duellerà direttamente con Stefan Markovic. Palla a due ore 20:30, senza la diretta di Eurosport player.

Il commento: Non è tranquilla questa Virtus e sente troppo la pressione della ricerca della vittoria e non troviamo una spiegazione migliore. Al punto di distrarsi tutte le volte che affonda il colpo, soprattutto nel secondo tempo quando trova la striscia che regala il vantaggio in doppia cifra. L'ultimo quarto poi è un misto di regali (25/31 ai liberi per i russi) ma anche di stoppate (6, con 5 di Gamble); di palle perse e riconquistate. E meno male che anche il Loko pasticcia volentieri, segno che la sospensione da Covid-19 ha fatto male a tutti allo stesso modo.

1Q - Alan Williams apre i giochi su assist dell'ex Milano Kuzminskas, che fa poi 2/2 dalla lunetta per il 4-0. La Virtus trova i primi punti dopo 1:30 con Ricci. Tessitori pareggia, tripla di Cummings: 4-7. Ingresso nella partita anche per Adams che spara la tripla del nuovo pareggio: 9-9. Le due squadre sbagliano molto in questa fase di gara, poi Kuzminskas schiaccia in contropiede e coach Sasha Djordjevic ferma la partita. Dalla lunga distanza realizza Jordan Crawford, replica Teodosic. Poi la Virtus recupera e Alibegovic concretizza con altri due a referto che valgono il 14-14 con circa 1:20 da giocare. Fallo tecnico fischiato a Djordjevic, arrabbiato dopo un mancato fischio su un tiro di Alibegovic. Crawford sbaglia a gioco fermo e termina quindi 14-14 il primo periodo di gioco.

2Q - La Virtus spreca e nonostante il dominio su rimbalzo offensivo non arrivano punti. Penetrazione di Cummings dall'altra parte, poi la Segafredo trova quattro punti da Teodosic: 19-20 al 12'. Semigancio di Kuzminskas, tripla di Kalnietis: 19-25. Realizza da sotto Hunter, poi il recupero di Markovic che da solo in campo aperto perde la palla. Lokomotiv on fire: da tre Kuzminskas e Crawford per il massimo vantaggio 22-31 con 5' da giocare nel primo tempo. Dopo il minuto di sospensione, tripla importante di Teodosic. Bravo Tessitori a far saltare l'uomo e conquistare i due liberi del -6, poi quest'ultimo vola in schiacciata costringendo la panchina russa a fermare la gara. Fallo antisportivo ai danni di Teodosic, la Virtus rientra a -2 con la tripla di Adams. Ma il Loko può contare sulle qualità di Crawford che ancora una volta realizza da tre. Mini parziale di 6-0 degli ospiti, 32-40. Due piazzati di un ottimo Adams chiudono il primo tempo con le VNere sotto 36-40.

3Q - La tripla di Ricci apre la ripresa, poi Weems opera il sorpasso. La risposta di Crawford è annichilita da una seconda tripla di Ricci, ma Lynch pareggia in lunetta a quota 44. Gamble continua a litigare con il ferro, Kuzminskas e Teodosic alimentano il tabellino 46-46 con 7'19". Gamble segna un libero e Markovic una tripla in stile show time, ma Stanislav trova un gioco da tre punti. Tripla di Weems e palombella di Kalnietis, ma al 25' la rubata con contropiede di Weems fa chiamare timeout a Pashutin sul 57-51. Gamble allunga, ma a Weems viene fischiato fallo su una stoppata apparsa pulitissima: Cummings segna un libero. Markovic battezza una difesa russa distratta con una tripla per il +10, il Kuz accorcia con due liberi a 3'39". Alibegovic e Adams (tripla) tengono alto il ritmo dei bolognesi, il solito Cummings con altri due liberi poi con 2'26" Crawford per il +7 Virtus e Djordjevic chiama timeout. Will Cummings fa lo strappo 0-6, Alibegovic lo ferma con 1/2 ai liberi, ancora Cumming attacca e va in lunetta con 30" circa. Una fase confusa cnsente a Adams due liberi di puro ossigeno, con 13". Ma c'è tempo per l' 1/2 del solito Cumming e una tripla impssibile tentata da Hunter che non va a segno. Al 30' 68-63.

4Q - Si riparte con l'airball di Kuzminskas. A segno Abass e un gioco da tre punti di Williams. Al 32' Adams conserva il +6, ma è in difesa che la Virtus viene battezzata ancora di falli. Wlliams fa 1/2. La Segafredo continua a fare un pò meglio del Loko, ma senza continuità. 77-69 al 34'. Teodosic infila la tripla del +11, ma si perde poco dopo un buon contropiede nel nulla. Con 4'42" c'è anche il fallo in attacco di Gamble, e Cummings reagisce con la tripla a 4'42" dalla fine. Josh Adams lanciato in contropiede sfonda, e meno male che il Kuban perde due palloni di fila! Virtus in bonus e Loko senza falli nel quarto, e a Teodosic viene chiamato anche l'antisportivo su Kuzminskas con 3'25". Il lituano fa 1/2, si torna nell'area russa dove arriva il primo fallo, ma sul cambio di campo è il Kuz a tornare in lunetta 80-75 con 2'31". Gamble riallunga entrando nel money time. Poi però perde l'occasione per chiudere il match; Markovic manda ai liberi Cummings 82-77 con 1'16" e Djordjevic chiama timeout.

Incredibile finale: Teodosic sbaglia una tripla, Cumming perde palla per l'intercetto di Ricci ma Hunter fa passi, timeout Loko. Che parte all'attacco, prende due rimbalzi di fila per perdere poi ancora palla mentre scorrono veloci i secondi. Teodosic serve Weems che piazza la bomba dall'angolo lasciando a Pashutin due secondi per un timeout che vale il canestro finale di Kuzminskas.

Virtus Bologna - Lokomotiv Kuban 85-79. Boxscore: 18 Teodosic, 17 Adams, 13 Weems, 9p+13r Gamble, 8 Ricci, 7 Tessitori, 6 Markovic, 3 Alibegovic, 2 Abass e Hunter per la Virtus; 20 Kuzminskas, 18 Cummings, 15 Crawford, 9 Kalnietis e Williams, 2p+14r Lynch per il Kuban.