Bollettino Covid-19, 7 ottobre Conte: "Nuova fase, mascherine sempre"

07.10.2020 18:50 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Bollettino Covid-19, 7 ottobre Conte: "Nuova fase, mascherine sempre"

Coronavirus Italia. Nel bilancio del 7 ottobre ecco la curva epidemica in Italia. Sono venute a mancare anche oggi 31 persone. L'incremento dei nuovi casi di coronavirus è di 3.678 (ieri 2.677). Nessuna regione a zero. Il maggior numero in Campania (544), Lombardia (520), Veneto (375), Lazio (357), Toscana (300), Piemonte (287)

Ricordiamoci che viviamo in un momento di grande incertezza, anche dal punto di vista scientifico, e che occorre mantenere alta l'attenzione. La mobilità è stata il fattore più importante nella diffusione del contagio.

Ancora però non si va verso un stop delle vittime in Italia, salite a 36.061 con un incremento di 31 (28 ieri). Pazienti in terapia intensiva: 337 (ieri 319). I guariti raggiungono quota 235.303. Gli attualmente positivi sono 62.576 sempre in risalita. La prudenza è sempre d'obbligo.

"Abbiamo una rigorosa raccomandazione anche per le case private: anche in famiglia dobbiamo stare attenti. Se riceviamo amici e parenti stiamo attenti e manteniamo le distanze. Sono le situazioni in cui più si diffonde il contagio". Lo dice il premier Giuseppe Conte parlando fuori da Palazzo Chigi. 

Stato di emergenza fino 31/1. Conte: C'e' una risalita dei contagi. Abbiamo varato un decreto per prorogare lo stato di emergenza e introdotto l'obbligo dell'uso della mascherina all'aperto. Non va solo portata ma anche indossata. Dobbiamo essere più rigorosi. Abbiamo anche ritenuto opportuno recuperare il rapporto tra Stato e regioni che potranno adottare misure più restrittive". 

Tom Cruise in fila per il tampone al Policlinico Umberto I di Roma. L'amatissimo attore hollywoodiano cinquantottenne e sex symbol, in città per le riprese del nuovo film "Mission Impossible 7" ieri mattina martedì 6 ottobre è comparso in ospedale per sottoporsi come un normale cittadino ai test per la ricerca del Covid-19 e ha sorpreso i suoi fan romani, che hanno scattato foto e video. Impossibile non notarlo nonostante la mascherina nera, con la quale è stato immortalato anche durante il set per le strade del centro storico. Anche il Policlinico Umberto I vedrà Cruise vestire i panni dell'agente speciale Ethan Hunt.

Coronavirus Mondo. Invece  il grafico che aggiorna i dati in tempo reale della Johns Hopkins University conferma che alle 17:30 del 5 ottobre gli Stati Uniti sono il paese con il maggior numero di infetti, oltre 7,4 milioni, l'India supera 6,6 milioni e il Brasile 4,9; e siamo ormai a oltre 35 milioni di contagi confermati nel mondo.

7,512,319 USA ; 6.685.082 India ; 4.927.235 Brazil ; 1.219.796 Russia ; 855.052 Colombia ; 828.169 Peru ; 798.486 Argentina ; 789.932 Spain ; 761.665 Mexico ; 327.586 Italia. Totale contagi mondo 35.559.026. Totale morti mondo: 1.045.390.

OMS. "Le nostre stime migliori ci dicono che circa il 10 per cento della popolazione mondiale", vale a dire oltre 20 volte di piu' di quanto oggi diagnosticato, "potrebbe essere contagiato" dal nuovo coronavirus. Lo ha dichiarato Michael Ryan, direttore esecutivo del programma per le emergenze sanitarie dell'Organizzazione mondiale della Sanita' (Oms), durante una sessione speciale del board esecutivo. Le stime Oms, secondo quanto riporta Associated Press, ammonterebbero a 760 milioni di casi sulla base di una popolazione mondiale di 7,6 miliardi di persone. Al momento, secondo il conteggio della John Hopkins University, il numero totale di infezioni confermate e' di oltre 35 milioni.

Gran Bretagna. Contagi in leggero calo rispetto a ieri ma comune altissimi nel Regno Unito, dove altre 14.162 persone sono risultate positive al coronavirus, per un totale di 544,275 casi dall'inizio della pandemia. Lo ha reso noto il governo, secondo quanto riferisce la Bbc. Ieri erano stati registrati 14.542 nuovi contagi. Sono 70 i morti, dato che porta il totale a 42.515.

Germania. Il Paese tedesco è, insieme all’Italia, uno di quelli in Europa dove l’incremento dei contagi si sta rivelando più contenuto rispetto, per esempio, a Spagna, Francia e Regno Unito. Tuttavia, anche Berlino appare preoccupata: circa 2.500 i positivi in un solo giorno. Nella capitale disposte nuove limitazioni come la chiusura dei locali dalle 23 alle 6.

Spagna. Sono 10.491 i contagi e 76 i morti per coronavirus in Spagna nelle ultime 24 ore. I dati forni dal ministero della Salute, scrive El Pais, riflettono una diminuzione della diffusione del virus a Madrid, 2.853 nuovi casi rispetto ai 5.187 segnalati il giorno precedente. Il premier Pedro Sánchez ha presentato il Piano per la ripresa, la trasformazione e la resilienza dell'economia, che prevede la mobilitazione di 72.000 milioni di euro di fondi europei dal 2021 al 2023 e ha previsto la creazione di 800.000 posti di lavoro nello stesso periodo. Il presidente del Governo ha spiegato che la transizione ecologica e la digitalizzazione richiederanno il 70% dell'investimento. Il ministro della Salute, Salvador Illa, ha assicurato oggi che "la grande lezione di questa crisi sanitaria è che deve essere rafforzato l'intero sistema sanitario nazionale". 

Russia. Le statistiche del governo russo suggeriscono che più di 45.000 persone sono morte per coronavirus dall'inizio della pandemia, ovvero più del doppio del numero stimato dalla task force contro il Covid-19. Lo scrive il Moscow Times. Secondo l'agenzia statale di statistica Rosstat, 45.663 persone a cui è stato diagnosticato il Covid-19 sono morte tra aprile e agosto in Russia. Ma la task force nazionale, che raccoglie le cifre giornaliere sulla base dei dati riportati dai centri di crisi regionali, colloca il numero totale di morti a 21.475. Dunque meno della metà del totale dei cinque mesi di Rosstat.

Cuba. Il ministero del Turismo cubano (Mintur) ha annunciato che Varadero, la più conosciuta spiaggia di Cuba a due ore d’auto da l’Avana nella provincia di Matanzas, tornerà ad accogliere turisti internazionali a partire dal 15 ottobre. Lo scrive il quotidiano Granma. Ivis Fernández Peña, delegata provinciale del ministero, ha precisato che la località marina «riprenderà la sua attività con il turismo internazionale in maniera graduale e ordinata, con l’avvio di una prima fase in cui saranno attivi 12 hotel». Fernández ha evidenziato che l’applicazione stretta, con alti livelli di sicurezza, dei protocolli igienico-sanitari ha evitato la diffusione del Covid-19 durante i mesi estivi in cui la spiaggia ha funzionato con successo per il solo turismo nazionale. Il direttore generale dell’aeroporto internazionale «Juan Gualberto Gómez», José Antonio García Manso, ha dichiarato che tutto è pronto per tornare a ricevere il turismo internazionale.

India. I casi totali di Coronavirus in India sono aumentati di 61.267 unità nelle ultime 24 ore e hanno raggiunto la soglia dei 6,69 milioni di contagi. Secondo i dati diffusi dal ministero della Salute le nuove morti per infezioni da Covid19 sono state 884, per un totale che è arrivato a 103.569. Sabato scorso il Paese ha superato la soglia delle 100 mila vittime diventando così dopo Stati Uniti e Brasile la terza Nazione al mondo per numero di morti.

Francia. Medici senza Frontiere ha realizzato la prima indagine europea sull'impatto del virus sulle persone più povere: lo studio è stato realizzato nella regione di Parigi e rivela forti disparità. In 10 centri di accoglienza, il tasso di positività ha raggiunto il 50,5%, contro il 27,8% nei siti di distribuzione alimentare e l'88,7% nelle case dei lavoratori migranti. "I risultati mostrano che le ragioni principali del contagio e dei cluster sono la promiscuità e le condizioni dell'alloggio", commenta per Afp Corinne Torre, capo della missione Francia presso Msf. "Queste proporzioni, le troviamo solo in India, nei bassifondi del Brasile ... e ancora, siamo piuttosto a 40, 50% ", dice Thomas Roederer, epidemiologo di Epicenter. In Francia il tasso di positività della popolazione generale oscilla piuttosto tra il 5 e il 10%. "Il luogo della contaminazione potrebbe essere stato il luogo stesso dell'accoglienza e del confinamento", dove regnano promiscuità e densità di popolazione, sottolinea lo studio.