NBA - Golden State ha bisogno di uno Steph Curry senza infortuni nel 2019-20

11.08.2019 18:50 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - Golden State ha bisogno di uno Steph Curry senza infortuni nel 2019-20

I Golden State Warriors potrebbero perdere i playoff del 2020 se Stephen Curry non dovesse giocare più di 60 partite. Il Curry incline agli infortuni ne ha giocate infatti solo 69 nella scorsa stagione e appena 51 l'anno precedente.

La Western Conference sembra agguerrita come non mai ed appena otto posti ai playoff non bastano per il numero di squadre potenziate che si contano. Anche una Golden State al completo dovrebbe stare molto attenta. Figuriamoci con un Klay Thompson che rimarrà fermo almeno fino a tutto febbraio 2020 e con delle seconde linee non proprio al top.

La profondità è stata un problema per Golden State nelle ultime stagioni. In questa stagione, sarà un'area particolarmente debole poiché oltre $ 100 milioni del loro tetto salariale sono racchiusi in Curry, D'Angelo Russell, Draymond Green e Thompson. Oggi il quintetto titolare potrebbe vedere Steph, D'Angelo e Draymond accompagnati da Alfonzo McKinnie e Willie Cauley-Stein: non certo sulla carta il più forte del quinquennio d'oro appena trascorso.