NBA - Free agency 2020: gli unrestricted free agent part 5

15.10.2020 15:15 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - Free agency 2020: gli unrestricted free agent part 5

La lunga pausa che il Coronavirus ha portato nella NBA ha fatto interrompere il campionato e, pur di avere una conclusione logica e completa, si è ripreso il 30 luglio 2020 fino alla vittoria dei Los Angeles Lakers sui Miami Heat. Adesso si scivola verso il mercato autunnale dei free agent che non mancherà di interesse. Ecco i protagonisti della quinta parte.

La quarta parte è qui.

La terza parte è qui.

La seconda parte è qui.

La prima è qui.

21 - Maurice Harkless, 27 anni, ultimo salario 10.500.000 dollari a New York. Stats: 5,8 punti, 3,9 rimbalzi, 1,1 assist in 23 minuti nelle 63 partite divise tra Clippers e Knicks. Un buon giocatore di contorno che troverà un posto nel corso della free agency.

22 - Meyers Leonard, 28 anni, ultimo salario 10.250.000 dollari a Miami. Stats: 6,1 punti, 5,1 rimbalzi, 1,1 assist in 20,1 minuti nelle 49 partite stagionali con gli Heat, in quintetto fino all'infortunio, ripescato poi nelle Finals da quello di Dragic e Adebayo. In sette anni a Portland non ha mai fatto il definitivo salto di qualità. Anche lui da seconda fila.

23 - Andre Robertson, 28 anni, ultimo salario 10.000.000 dollari a Portland. Infortunato dal gennaio 2018, ha commosso tutta la Lega rientrando in campo nella bolla di Orlando nell'amichevole del 26 luglio. Con i Thunder ha giocato 7 partite 2,9 punti, 3,9 rimbalzi, 0,6 assist in 12,4 minuti di media.

24 - Matthew Dellavedova, 30 anni, ultimo salario 9.607.500 dollari a Cleveland. Stats: 3,1 punti, 2,3 rimbalzi, 3,2 assist in 14,4 minuti nelle 57 partite stagionali in maglia Cavaliers a fare da chioccia ai vari Sexton e Garland. Dove probabilmente rimarrà.

25 - Fred VanVleet, 26 anni, ultimo salario 9.000.000 dollari a Toronto. Stats: 17,6 punti, 3,8 rimbalzi, 6,6 assist, 1,9 palle rubate in 35,8 minuti nelle 48 partite stagionali in maglia Raptors. E' stato il valore aggiunto del titolo e si è confermato quest'anno, valore aggiunto nella bolla di Orlando ha chiuso con la semifinale di Conference contro i Celtics una stagione da 17,6 punti, 3,8 rimbalzi, 6,6 assist in 35,7 minuti di media. Può tentare un contratto da 20 mln di dollari, che però difficilmente gli daranno in Canada, dove si presume possano offrirne 12/13. Ma con il Coronavirus il monte salari è destinato a subire variazioni.