live

- La Germani torna al successo contro Treviso grazie a un gran secondo tempo

14.01.2024 19:58 di Stefano Bonelli Twitter:    vedi letture
LIVE - La Germani torna al successo contro Treviso grazie a un gran secondo tempo
© foto di Pallacanestro Brescia

In diretta dal PalaLeonessa di Brescia, dalle ore 18.15 la cronaca testuale della sfida tra i padroni di casa della Germani e la NutriBullet Treviso. Le due squadre si sono affrontati in quest’annata già nell’anticipo della 2ª giornata, sabato 7 settembre, quando la Germani vinse nettamente per 71-99 con Petrucelli (18 punti) e Bilan (17 punti) migliori realizzatori. Di seguito la diretta testuale.

FINALE: Brescia 88-67 Treviso

Termina con un netto +21 in favore della Germani la partita del Palaleonessa, decisa da un secondo tempo dominante degli uomini di Magro. Treviso dopo un ottimo atteggiamento nei primi 20 minuti (chiusi in vantaggio di 4 lunghezze) crolla nei 20 successivi, subendo un parziale di 33-9 nel terzo quarto. L'ultimo periodo è accademia pura, ma la Germani perde per infortunio Petrucelli (da capire se al piede o alla caviglia e soprattutto l'entità, che pare importante). Brescia torna così al successo dopo il KO di Brindisi, mentre per la NutriBullet si tratta della terza sconfitta consecutiva. Ben quattro i giocatori in doppia cifra per i ragazzi di Magro, guidati dai 16 di Della Valle, mattatore assoluto nel terzo quarto. A Treviso non bastano i 20 di Olisevicius e i 19 di Robinson. 

Quarto Quarto: Serpentina di Massinburg per il +22 Brescia. Treviso in rottura prolungata come dimostra l'errore da sotto indisturbato di Olisevicius. Prova Robinson da 3 a scuotere i suoi per il -19. Tripla anche per Curnooh che riporta la Germani sul +22: 76-54 a 6 minuti dalla sirena finale. Ultimi 4 minuti con la partita ormai indirizzata e con Brescia che continua a segnare da tre punti: 84-58. Infortunio alla caviglia per Petrucelli che gela il Palaleonessa. Il numero 11 della Germani costretto a uscire aiutato dai compagni per non appoggiare la caviglia sinistra. Finisce 88-67 per la Germani la sfida tra Brescia e Treviso. 

Terzo Quarto: Gabriel segna subito i due punti per aprire il secondo tempo. Della Valle da tre dall'angolo per il sorpasso Brescia: 41-10. Burnell dalla stessa mattonella di Della Valle replica la tripla del compagno e Treviso deve fermare la partita dopo un minuto e venti secondi. Terza tripla consecutiva per Brescia, ancora con ADV per il +7. Si sblocca Treviso con Olisevicius che da 3 fa -4. Continua a bombardare il canestro della NutriBullet Della Valle con il tiro dalla lunga distanza: 50-43. Super azione corale della Germani chiusa con la tripla di Gabriel. Treviso fatica al tiro e Brescia ne approfitta per volare sul +12 con il canestro da sotto di Bilan: timeout ospiti per provare a fermare il 19-3 di parziale in questi primi 5 minuti della ripresa. Continua a sbagliare Treviso e Brescia ne approfitta: 57-43. Ancora Della Valle da 3 per il +17 Germani. Petrucelli si iscrive al festival delle triple e firma il +20 Brescia, costringendo al terzo timeout la NutriBullet a 1.50 dall'ultimo intervallo breve. Harrison trova a centro area due punti vitali. Akele risponde dall'altra parte per ristabilire il +20 sul 65-45. Termina 29-9 in favore di Brescia il terzo periodo per il 69-49 alla sirena. 

Secondo Quarto: Robinson ancora da tre punti per il +8 e massimo vantaggio di Treviso, che diventa addirittura +10 con il contropiede dello stesso numero 12 trevigiano dopo la palla persa di Burnell. Si fa perdonare Burnell in uscita dal timeout con un canestro dalla media dopo che Brescia non aveva creato supeiorità. Schiacciata di Cobbins su assist di Burnell che prova a scuotere la Germani che in difesa sta aumentando i giri del motore, costringendo Treviso a chiamare il timeout. Ancora schiacciata per Cobbins che riporta sul -4 i suoi. Gabriel sbaglia la tripla aperta con metri di spazio, ma segna schiacciando dopo il recupero del rimbalzo da parte di Cobbins, vero fattore in questa fase di partita. Della Valle attacca segnando e subendo il fallo di Faggian: sbaglia il libero supplementare e Brescia non riesce a mettere la testa avanti: 28-28. Liberi per Olisevicius che può mettere fine al digiuno di Treviso e al parziale aperto di 10-0 della Germani: 2/2. Questa volta Olisevicus si mette le vesti del regista e trova Allen in angolo che con spazio segna la tripla del +5 NutriBullet a 4 minuti dall'intervallo lungo. Recupero targato Della Valle-Bilan e il numero 8 della Germani in campo aperto segna il -3. Tripla di Allen per il nuovo +6 Treviso, Christon risponde dal centro dell'area per il -4 e Burnell subisce il fallo di Zanelli per due tiri liberi: 2/2. Olisevicius chiude con il canestro del 40-36 in favore di Treviso i primi 20 minuti. 

Primo Quarto: La partita si sblocca subito con il giro in lunetta di Christon che fa 1/2. Robinson penetra, batte Petrucelli subendo il fallo e porta Treviso sul 3-1. Allen da sotto in contopiede fa 5-1 dopo l'errore di Della Valle che da il via alla transizione offensiva degli ospiti. Primo canestro dal campo della serata per la Germani che con Gabriel accorcia sul -2. Paulicap e Bilan si scambiano canestri e il tabellone recita 7-5 Treviso. Gabriel si alza e spara la tripla su assist di ADV per mettere avanti Brescia di un punticino, ma Olisevicius risponde con la stessa moneta per il 10-8 Nutribullet a metà primo quarto. Si alza il ritmo della partita e le due squadre iniziano a trovare il fondo dlla retina con continuità: 14-12 NutriBullet a 3 minuti dal primo intervallo. Olisevicius si alza dalla punta e con la tripla fa 17-12 per gli ospiti. Fallo tecnico fischiato a Magro che si lamentava per un canestro non convalidato ad Akele, con gli arbitri che hanno valutato regolare la stoppata di Paulicap. Con la tripla allo scadere dei 24 di Robinson e il tiro dalla media di Cuornooh si chiude il primo quarto: 23-18 Treviso. 

PREPARTITA -
I precedenti. Le due squadre si sono affrontate in 8 partite di campionato e 2 dei gironi di qualificazione della Supercoppa 2021. La NutriBullet è avanti per 6-4 nei precedenti e Brescia ha battuto in casa i veneti solo in una delle quattro occasioni, cioè nell’annata 2021/22 (101-78).

LE DICHIARAZIONI
Alessandro Magro, coach Germani Brescia
: “Iniziamo il girone di ritorno e prima di parlare della prossima avversaria credo che sia opportuno fermarci un attimo per cercare di fare una sorta di check-point rispetto a quello che è stato il nostro percorso fino a questo punto, che ci ha permesso di arrivare secondi solamente per lo scontro diretto sfavorevole, ed avendo avuto il miglior record fino a questo momento in campionato ci dà la possibilità di andare a difendere la Coppa Italia a Torino da seconda in classifica e analizzando un po’ più approfonditamente le statistiche, per ora è una stagione in cui siamo una delle migliori squadre e questo ci rende felici per il fatto che stiamo esprimendo una buona pallacanestro in entrambe le metà campo. Avere il miglior record ad inizio gennaio non ti lascia niente, ma la nostra missione, essendoci abituaci a standard molto alti, è riuscire a capire come mantenerli e addirittura in quali parte del gioco possiamo pensare di fare passi in avanti e cercare di migliorare ancora. Dovremo continuare difendere il fattore PalaLeonessa A2A nelle 8 partite che giocheremo in casa, siamo felicissimi dei dati usciti sui giornali, che rispetto alla passata stagione ci sono quasi mille presenze in più, un +27% e questo vuol dire che quello che stiamo facendo ha creato questa sorta di dualismo tra noi e la città. Siamo orgogliosi e ogni volta che giochiamo in casa abbiamo la responsabilità.
Treviso è una squadra diversa rispetto all’andata, ha fatto due innesti come Robinson e Olisevicius che sono molto esperti di questo campionato e che hanno portato subito tantissimo alla causa soprattutto da un punto di vista offensivo. Olisevicius è diventato quasi subito il miglior realizzatore della squadra, hanno deciso di promuovere Bowman in quintetto e questi 3 giocatori stanno segnando più del 50% dei punti segnati da tutta la squadra. Harrison nonostante la flessione per l’infortunio che ha avuto, può portare un grande contributo dalla panchina come ha sempre fatto.

Alessandro Zanelli, playmaker NutriBullet Treviso Basket: “Ci presentiamo al girone di ritorno arrabbiati e con grande voglia di rivalsa dopo che le ultime due partite in casa non sono andate come avremmo voluto. Vogliamo rifarci, sappiamo che abbiamo altre quindici partite per cambiare la nostra classifica, dobbiamo rimanere positivi e lavorare tutti insieme verso lo stesso obiettivo, limando e migliorando le cose che ci sono mancate in questa fase del campionato. Stiamo lavorando duro in palestra e vogliamo fare in modo che questi sforzi vengano ripagati, ma dobbiamo fare un passo avanti in difesa. Sappiamo che contro Brescia non sarà facile, nella sfida al Palaverde la Germani ci ha messo in grande difficoltà e hanno dimostrato tutte le loro qualità nel corso del girone d’andata, è una squadra profonda con tanti giocatori forti. Ma a prescindere dagli avversari siamo alla ricerca di risposte importanti da noi stessi, quindi andremo a Brescia senza paura per giocare la nostra miglior partita possibile”.