LBA - Allianz Trieste, la panchina lunga tarpa le ali alla Fortitudo Bologna

10.01.2021 19:19 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LBA - Allianz Trieste, la panchina lunga tarpa le ali alla Fortitudo Bologna

Sfida alla Unipol Arena fra Fortitudo Bologna e Allianz Trieste nella quattordicesima di campionato per un posto in palio per le prossime Final Eight e per allontanarsi dalla zona retrocessione. I felsinei vogliono confermare la bontà della cura Dalmonte, i giuliani i progressi di un gruppo che va ritrovandosi. Nel riscaldamento, infortunio alla caviglia per Juan Fernandez, verdremo se rientrerà a gara iniziata.

1Q - Dario Hunt con una schiacciata apre la gara. Da Ros risponde, ma Fantinelli e Banks fanno il 6-2. Da Ros fa un altro canestro personale. Banks con quattro punti in fila per il 10-4 al 4'. L'Allianz soffre la difesa biancoblu, e dalla quarta palla persa arrivano due liberi per Fantinelli 12-4, timeout Dalmasson. Invece arrivano altre due perse, e Whiters con la tripla del +10 al 6'. Doyle chiude il break, Palumbo replica subito e con 3'08" arriva la seconda tripla di Whiters. Upson acorcia con un tiro pulito dalla media, ma Henry manda in lunetta Palumbo 22-8 con 2'10". Baldasso commette due falli: Grazulis fa 2/2 con i primi liberi triestini, Alviti 1/2. Saunders a segno in contropiede, la stoppata di Cusin sono due liberi per Upson. Primo dentro, errore sul secondo con rimbalzo e canestro per Grazulis che trova anche il fallo e il libero supplementare. La Fortitudo non trova canestro sulla sirena, 24-15.

2Q - Aggiusta le posizioni in difesa l'Allianz dopo che Cavaliero e Banks iniziano con una tripla a testa. Arriva quindi lo 0-6 di Upson e Alviti per il -3. C'è intensità, Dalmonte prende timeout e Saunders rientra con due liberi. Grazulis e Hunt al 14' aggiungono punti preziosi, ma poi il lettone piazza la tripla, fallisce il libero aggiuntivo ma Cavaliero è lesto a pareggiare a quota 31. Dalmonte chiama un secondo timeout. Saunders e Totè piazzano uno strappo 4-0, e dopo il canestro di Laquintana, Totè si ripete mentre Hunt fa 0/2 ai liberi. Totè combatte nella sfida diretta con Delia 37-33 con 3' all'intervallo. Gioco da tre punti proprio per Delia, che dopo due punti di Banks ritorna nell'area della Effe ma fa 0/2 ai liberi. Ci pensa Doyle a pareggiare con una tripla dall'angolo. Ultimo minuto, festival di occasioni buttate via 39-39 al 20'.  11 Banks, 10 Grazulis.

3Q - Fantinelli e Hunt per un mini parziale in apertura secondo tempo 4-0. Al 22' Henry accorcia con due liberi. A segno Palumbo e Laquintana, Cusin e ancora Laquintana a prevalgono le difese per qualche minuto. Intanto il problema alla caviglia di Fernandez non ne consente la partecipazione alla gara. Al 26' Delia schiaccia il pareggio a quota 47. E con 3'49" la tripla di Alviti spaia le due contendenti. Banks dalal linea di fondo riesce a trovare una penetrazione vincente, ma con 1'59" da fuori di Cavaliero e timeout Dalmonte 49-52. Saunders riporta il -1. Doyle da tre punti fa +4 con 70 secondi. Pronti canestri di Baldasso e Upson 54-57, e Grazulis firma agli sgoccioli di tempo il 53-59.

4Q - Laquintana va a segno da sotto ma cade con un pericolo di distorsione, ma si rialza +8 Allianz. Baldasso si guadagna tre liberi, 2/3. Laquintana scrive ancora +8 con un runner, ma Baldasso rilancia la Fortitudo con una tripla 58-63 con 7'05". Baldasso aggiunge un'altra bomba, e Dalmasson si prende minuto di sospensione. Al rientro pareggio di Banks e rilancio di Alviti a cominciare il 36', in realizza anche un tripla, con Baldasso a rispondere 65-68. Due triple consecutive di Grazulis spingono Trieste: Fantinelli replica da due alla prima, ma fallisce il bersaglio alla seconda. Al 38' Dalmonte ferma con il timeout, il 67-74 conicia a diventare pesante. Upson, invece, posterizza Hunt e realizza il libero aggiuntivo per il +10 esterno. La Effe però paga caro la tripla sbagliata da Banks e il fallo di Hunt sul rimbalzo, poi Laquintana da tre chiude i conti a ottanta secondi dalla sirena finale. Amini un poco nervosi, tecnico per Laquintana (quinto fallo) e Baldasso, poi sono Garzulis e Banks a segnare gli ultimi punti.

Terza vittoria consecutiva per l'Allianz di Dalmasson, che festeggia la prima vittoria sul campo della Fortitudo e attende i risultati degli altri campi per le Final Eight. Dalmonte tradito da quintetti poco efficaci e dal poco utilizzo di un Baldasso in grande efficienza nel corso della gara, c'è davvero molto da lavorare e i miracoli sembrano già finiti. Invece Dalmasson viene premiato dalla panchina lunga che ha sopperito all'assenza dell'ultimo minuto di Fernandez, con la coppia Laquintana-Grazulis (30 di valutazione) alle stelle.

Lavoropiù Bologna - Allianz Trieste 69-82. Boxscore: 17 Banks, 12 Baldasso, 8 Saunders e Fantinelli, 6 Whiters, Hunt e Palumbo, 4 Totè, 2 Cusin per la Fortitudo; 20p+8r Grazulis, 13 Laquintana, 12 Upson, 11 Alviti, 8 Doyle, 7 Cavaliero, 5 Delia, 4 Da Ros, 2 Henry per Trieste.