Lettera anonima sulla testa di maiale a Pesaro: "Era solo uno scherzo"

05.01.2012 10:32 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Fonte: La Gazzetta dello Sport
Lettera anonima sulla testa di maiale a Pesaro: "Era solo uno scherzo"

Nuovo capitolo nel giallo della testa di maiale fatta recapitare nei giorni scorsi davanti alla sede di Pesaro. I responsabili sono usciti allo scoperto con una lettera anonima. «Era una buffonata e non un atto intimidatorio - si legge -. Abbiamo cercato di rendere chiaro il tono scherzoso con una fantasiosa firma a nome di Stefano Pillastrini (ex allenatore di Pesaro, ndr), proseguendo con "il resto del maiale me lo so' magnato io". Era una piccola testa in porchetta avanzata dal pasto e non ritenevamo che lo scherzo potesse essere preso seriamente. Non è nostra intenzione creare ulteriori dissidi e siamo dispiaciuti». «Non abbiamo giudicato il gesto molto ironico - ha detto il g.m. Montini - e a suo tempo abbiamo trasmesso la versione integrale del biglietto agli organi competenti. Non devono giustificarsi con noi, ma in altre sedi. Non hanno nemmeno avuto il coraggio di uscire allo scoperto».