Nazionale A femminile - EuroBasket Women 2021 Qualifiers: a Gentofte la Danimarca è sconfitta dall' Italia

17.11.2019 18:00 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Nazionale A femminile - EuroBasket Women 2021 Qualifiers: a Gentofte la Danimarca è sconfitta dall' Italia

Dopo il ko interno con la Repubblica Ceca, la Nazionale Femminile è tornata al successo nel secondo impegno degli EuroBasket Women 2021 Qualifiers. Le Azzurre hanno battuto la Danimarca 82-72 a Gentofte, sobborgo di Copenaghen, al termine di una partita molto equilibrata e decisa nel finale dai carestri di Zandalasini e Sottana.

La miglior marcatrice Azzurra è stata Cecilia Zandalasini con 22 punti, 21 per Giorgia Sottana e 13 per Olbis Andrè Futo.

L'ltra sfida del girone D tra la Repubblica Ceca e la Romania si gioca alle 18.00.

L'appuntamento per i successivi impegni dei Qualifiers è fissato a novembre 2020 dal momento che la finestra di Febbraio 2020 non verrà giocata perché concomitante col torneo Pre-olimpico.

A Gentofte è stata la prima volta in Azzurro per Samantha Ostarello, a pochi giorni dall'esordio con la Senior di Sara Madera. Alla partita ha assistito l'Ambasciatore italiano in Danimarca Luigi Ferrari, che a fine partita si è complimentato con le Azzurre.

Così Coach Capobianco. "Non era una partita facile e lo sapevamo, perché la Danimarca è una squadra di grande energia e che si esalta in velocità e col tiro da fuori. Peccato per le disattenzioni degli ultimi minuti, quando abbiamo concesso tre triple in altrettanti possessi e abbiamo rischiato di riaprire una partita che sembrava chiusa. Dopo Cagliari le ragazze avevano perso la fiducia al tiro, sono contento che anche da questo punto di vista ci sia stata una reazione. Dedico questa vittoria a Martina Crippa e a Irene, una ragazza di Ancona che ho visto giocare recentemente e che in questi giorni sta affrontando una partita molto delicata".

Capobianco ha scelto per il quintetto iniziale Dotto, Sottana, Zandalasini, Cinili e Bestagno. I 2.000 spettatori dell'Arena di Gentofte hanno spinto la Danimarca, che ha iniziato la partita con un'energia straordinaria sui due lati del campo. Tryggedsson ha spinto le padrone di casa sul +4 (18-14), Zandalasini e Bestagno hanno firmato il parziale Azzurro (10-0, 18-24) di fine primo quarto.

L'Italia ha continuato a soffrire in difesa (5/10 per la Danimarca al 15') ma ha iniziato a trovare il canestro con regolarità e così, con Sottana grande protagonista del break, le Azzurre hanno allungato fino al 32-45 e poi hanno mantenuto un vantaggio in doppia cifra fino all'intervallo (38-47).

Nel terzo quarto le Azzurre hanno controllato il punteggio senza però riuscire mai a trovare l'allungo in grado di chiudere definitivamente il conto e così agli ultimi 10 minuti la Danimarca si è affacciata sul -13 (51-64).

Il gioco da tre punti di Dotto ci ha illuso a 3 minuti dalla fine (59-73) ma la Danimarca non ha mollato e con una serie incredibile di canestri dall'arco è tornata a spaventarci sul 72-76, con poco più di un minuto da giocare. Provvidenziali sono stati i canestri di Zandalasini e Sottana, sua la tripla dall'angolo del definitivo 72-82. A fine partita la stessa Sottana ha voluto dedicare la vittoria, a nome di tutta la squadra, a Martina Crippa, vittima di un grave infortunio al ginocchio durante la partita contro la Repubblica Ceca.
 

Danimarca-Italia 72-82 (18-24; 20-23; 13-17; 21-18)
Danimarca: Okosun, Hesseldal 9 (2/11, 1/2), Sheikh 9 (0/2, 2/2), Formann, Piechnik (0/1, 0/2), Tryggedsson 18 (3/3, 4/9), Seilund 10 (1/4, 2/2), Jespersen 14 (4/10, 1/4), Ryder 8 (1/1, 1/4), Hee 2 (1/4), Svanholm, Mortensen 2 (1/2). All. Krone
Italia: Gorini, Sottana 21 (4/7, 4/10), Zandalasini 22 (5/9, 4/7), Dotto 7 (1/1, 1/3), Keys, Bestagno 8 (3/5), Cinili 4 (1/1, 0/2), Consolini (0/1), Ostarello 2 (1/2, 0/3), Andrè 13 (6/9), Penna 2 (1/2), Carangelo 3 (1/2 da tre). All. Capobianco
Arbitri: Marek Kukelcik (Slovacchia), Vals Selkee (Finlandia), Emma Perry (Irlanda)
Fallo tecnico a Bestagno al 37' 32".

Il tabellino della prima gara
Italia-Repubblica Ceca 52-62 (19-16; 29-33; 41-44)
Italia: Keys 2 (1/6, 0/1), Romeo 2 (0/2, 0/1), Bestagno 10 (3/6, 1/1), Gorini, Sottana 4 (2/5, 0/4), Zandalasini 16 (7/14 ,0/4), Dotto 13 (3/7, 2/6), Crippa (0/1), Madera (0/1), Cinili 3 (0/1, 1/3), Futo, Penna 2 (1/5). All. Capobianco.
Repubblica Ceca: Brezinova 7 (3/5), Vaughn 11 (5/9), Stepanova (0/2), Hejdova 8 (1/1, 2/6), Zaplatova (0/5, 0/1), Bartakova 6 (2/4), Adamkova ne, Elhotova 9 (3/6, 1/2), Vyoralova, Pochobradska 2 (1/1), Vorackova 4 (2/2, 0/2), Reisingerova 15 (6/11). All. Svitek.
Spettatori: 2000.
Arbitri: Jasmina Juras (Serbia), Jelena Tomic (Croazia), Boris Krejic (Slovenia)
Commissioner FIBA: Vasiliki Beskaki (Grecia)

Il Calendario
14 novembre 2019
Italia-Repubblica Ceca 52-62; Romania-Danimarca 70-55

17 novembre 2019
Danimarca-Italia 72-82; Repubblica Ceca-Romania (ore 18.00)

Classifica: Repubblica Ceca, Romania, Italia 2; Danimarca 0.

12 novembre 2020
Romania-Italia; Repubblica Ceca-Danimarca

15 novembre 2020
Repubblica Ceca-Italia; Danimarca-Romania

4 febbraio 2021
Italia-Danimarca; Romania-Repubblica Ceca

7 febbraio 2021
Italia-Romania; Danimarca-Repubblica Ceca


EuroBasket Women 2019 Qualifiers, la formula
Le 33 squadre sono state divise in 9 Gironi, sei da quattro squadre e tre da tre. Accedono all'Europeo 14 Nazionali: le prime di ogni Gruppo e le cinque migliori seconde. Per il calcolo delle migliori seconde verranno esclusi i risultati ottenuti nel girone contro le squadre quarte classificate.

Tutti i Gironi
Girone A: Islanda, Slovenia, Grecia, Bulgaria
Girone B: Israele, Svezia, Montenegro
Girone C: Russia, Svizzera, Bosnia Erzegovina, Estonia
Girone D: ITALIA, Romania, Repubblica Ceca, Danimarca
Girone E: Serbia, Lituania, Turchia, Albania
Girone F: Polonia, Gran Bretagna, Bielorussia
Girone G: Belgio, Portogallo, Ucraina, Finlandia
Girone H: Paesi Bassi, Ungheria, Slovacchia
Girone I: Germania, Lettonia, Croazia, Macedonia del Nord