A2 Femminile - Debutto esterno per la Podolife Treviso contro Brescia

A2 Femminile - Debutto esterno per la Podolife Treviso contro Brescia

Terminata la preparazione, non senza intoppi, la Podolife Treviso si appresta a debuttare nel campionato nazionale di serie A2. Lo farà in trasferta a Brescia, opposta all’omonima società di casa che milita in categoria per la seconda stagione. Il fischio d'inizio è previsto alle ore 18 al Pala Leonessa A2A.
Come ha dichiarato coach Martinello, la Podolife Treviso affronterà il campionato "una partita alla volta, cercando di costruire gara dopo gara solidità tecnica e di squadra, sapendo che è un processo che richiede tempo e impegno da parte di tutti, atlete e staff".
Brixia  Brescia è una realtà consolidata che vanta tra le proprie file uno dei migliori prospetti della pallacanestro femminile italiana, la classe 2005 Zanardi, coadiuvata da un mix di atlete esperte che da diverse possibilità di gioco a coach Zanardi. La Podolife Treviso dovrà saper leggere e rimanere concentrata sul piano partita per tutti e quaranta minuti di gioco.

ARBITRI
Scolaro e Giovagnini.

MEDIA
Aggiornamenti quarto per quarto sulla pagina Facebook e Instagram della Podolife Treviso.
Non sarà presente la diretta streaming.

Le parole della nostra capitana Viola Diodati in vista del match di domenica:
"L'inizio di un campionato è sempre bello, un'emozione sempre nuova e diversa, lo paragonerei all'inizio di un viaggio in cui sai dove devi andare e con chi: non sai quali ostacoli incontrerai durante il cammino, ma sei consapevole però di poter affrontare qualsiasi avversità insieme alle persone che ti accompagnano.
Come già detto siamo una squadra giovane, per alcune la prima volta in serie A, tante ragazze nuove e quindi dobbiamo essere brave a trovare un’amalgama e diventare Squadra. Ci stiamo lavorando e secondo me siamo sulla strada giusta, ma ci vuole del tempo. Abbiamo fatto una buona preparazione, con alti e bassi come spesso succede all'inizio di una stagione, ma stiamo lavorando per arrivare ad essere pronte ad affrontare domenica una delle squadre che sicuramente punta alla vetta della classifica. Brescia è una buonissima squadra, aggressiva, veloce e con buone tiratrici, ma noi dobbiamo pensare a noi stesse, a mettere in pratica quello su cui ci stiamo allenando, senza farci condizionare dall’essere fuori casa o da quella che è stata la passata stagione. Dobbiamo affrontare la partita cercando di imporre il nostro gioco e dimostrando quello che sappiamo e possiamo fare".