A1 Femminile - Tre gare nel weekend per l’Iren Fixi: dal torneo di Broni al CiaoSù di Torino

19.09.2019 16:37 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A1 Femminile - Tre gare nel weekend per l’Iren Fixi: dal torneo di Broni al CiaoSù di Torino

Tre partite consecutive in altrettanti giorni: questo è quanto l’Iren Fixi ha in programma nel prossimo weekend. Dopo l’impresa sfiorata domenica scorsa nelle Piramis Cup contro le Campionesse d’Italia del Famila Schio, le pantere di coach Riga da venerdì sera a domenica pomeriggio prenderanno parte prima al memorial “Igino Montagna” di Broni, dove alle 20.30 di venerdì 20 settembre, in semifinale, ci saranno al cospetto delle biancostellate le padrone di casa.

La Della Fiore Broni ha un tasso tecnico elevatissimo nonostante le probabili assenze per infortunio di Anna Togliani (gemella della torinese Giulia), di Moroni e Castello, al gruppo biancoverde s’è aggiunta lunedì Nared, etichettata da tutti come una delle statunitensi più forti che la Serie A1 abbia mai visto, senza tralasciare la presenza di una vecchia conoscenza sabauda come Ivana Tikvic. Quanto dirà il campo sarà indispensabile, poiché sabato, a conclusione del memorial “Montagna”, l’Iren Fixi potrebbe affrontare una squadra tra l’accreditatissima Fila San Martino e la Limonta Costa Masnaga. La finalissima si disputerà alle 18.00, mentre due ore prima, sempre al PalaBrera di Broni, alle 16.00 ci sarà la “finalina” tra le perdenti del primo turno.

Si arriva così a domenica 22 settembre, quando le pantere, durante il memorial “CiaoSù”, disputeranno un test match sui legni del PalaRuffini di Torino contro le temibili rossonere dell’Allianz Geas Sesto San Giovanni. In forza al team sestese diverse ex come Sophie Brunner, Costanza Verona ed Allegra Botteghi. La palla a due verrà contesa alle 18.30.

In merito alle tre gare in programma si è espresso Massimo Riga, head coach dell’Iren Fixi: «Abbiamo davanti tre impegni importanti in tre giornate consecutive. La settimana scorsa avevamo tre partite in cinque giorni, stavolta dunque aumenta il carico psico-fisico, essendo pur giunti alla quarta settimana di lavoro. Proprio riguardo all’atteggiamento psico-fisico attendiamo riscontri, poiché dinanzi ci sono squadre dall’elevato tasso tecnico. Trattandosi di precampionato, in campo verranno fatti importanti esperimenti tecnici e tattici, questo riguarda noi ed anche chi affronteremo. Parliamo di una serie di scrimmage che mettono a dura prova le nostre capacità fisiche e mentali, cercando di confermare quanto di buono fatto nella Piramis Cup prima contro Costa Masnaga e poi contro Schio, anzi magari facendo meglio. Sono impegni sì importanti, ma nei quali il punteggio finale conta fino ad un certo punto».
Un weekend di fuoco sta per iniziare e le pantere torinesi sapranno farsi trovare pronte.