Serie C - La Toscana Food Don Bosco con un gran secondo tempo batte Montale

28.01.2020 00:45 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie C - La Toscana Food Don Bosco con un gran secondo tempo batte Montale

Torna al successo la Toscana Food Don Bosco; i ragazzi di Marco Aprea bissano il successo dell'andata e rimandano sconfitta Montale. Lo fanno al termine di una partita palpitante, nella quale riescono ad invertire l'andamento del match con un super secondo tempo, per poi incellophanare la vittoria nella volata finale. Due punti da incorniciare che danno nuova verve alla Toscana Food nella dura corsa verso la salvezza.

LA CRONACA – In casa Toscana Food Don Bosco, coach Marco Aprea si affida al quintetto composto da Creati, Mencherini, Ense, Korsunov ed Onojaife. Il collega Della Rosa replica con Zita, il livornese Geromin, Riismaa, Milani e capitan Evotti. L'inizio è subito su ritmi alti, con grande intensità da ambo le parti, a testimonianza della grande importanza della posta in palio. Ad uscire meglio dai blocchi è Montale; trascinati dai canestri di Riismaa, non a caso capocannoniere del torneo, i ragazzi di Della Rosa mantengono sempre la testa del match, chiudendo il primo quarto con un vantaggio già importante, sul 26-16. Divario dovuto principalmente alla differenza di percentuali: la Toscana Food tira con appena il 26 %, Montale con il 50. In avvio di secondo quarto, i pistoiesi sembrano scappare via arrivando fino al + 14, ma la Toscana Food sfodera l'orgoglio, stampa un parziale di 6-0 e rientra in partita. Il tentativo di “remuntada” è però reso vano dal solito Riismaa: l'estone infila cinque punti, riporta Montale al + 12 a 2'05” dall'intervallo lungo, costringendo coach Aprea al time out. Minuto di sospensione a dir poco fruttifero: la Toscana Food infila un parziale di 6-0 che dimezza lo svantaggio, prima del controparziale di Montale che porta gli ospiti al +10 dell'intervallo lungo. Anche le stats di metà partita raccontano la superiorità ospite: Riismaa e soci tirano con il 42 % dal campo, la Toscana Food appena con il 24, e vincono, per 25 “rebounds” a 22, anche la battaglia sotto le plance.

Al rientro dagli spogliatoi, i ragazzi di Marco Aprea sputano sangue in difesa – Montale segna appena 6 punti nei primi 5' del quarto – e, nonostante qualche errore offensivo di troppo, si riavvicinano, rosicchiano pian pianino il gap, arrivando fino al -3. Un margine che rimane sostanzialmente inalterato a fine terzo periodo, con Montale avanti di 5. Al rientro sul parquet la Toscana Foood spinge sull'acceleratore: i rossoblu stringono ancor più le maglie in difesa,trovano con buona continuità la retina avversaria ed agganciano i rivali a quota 57, a 5'08” dalla sirena finale. Da lì in poi è una battaglia senza quartiere, il Don Bosco mette il naso avanti con una penetrazione di Korsunov a 2'02” dalla sirena. Da quel momento, è un dominio della Toscana Food: Onojaife e Bechi, su palla rubata da Korsunov, portano i labronici avanti di 5. E' il break decisivo, che regala alla truppa di Marco Aprea due punti di platino nella corsa alla salvezza.

Toscana Food Pallacanestro Don Bosco Livorno – Montale 68-61

Parziali: 26-16; 30-40; 45-50; 68-61