Serie C - Il Don Bosco cede in volata a Valdisieve

14.10.2019 01:14 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie C - Il Don Bosco cede in volata a Valdisieve

Ci prova fino alla fine il Don Bosco a bissare il successo ottenuto sabato scorso a Montale, ma alla fine deve arrendersi, con l'onore delle armi, alla più esperta Valdisieve. Ai ragazzi di Marco Aprea non basta uno scintillante ultimo quarto, nel quale Creati e soci recuperano quasi 20 punti di svantaggio. A decidere la partita la maggior lucidità dei fiorentini nel finale ed il black out del secondo periodo, nel quale Valdisieve stampa un parziale di 26-13, determinante nell'economia dell'incontro.

LA CRONACA

Per l'esordio casalingo coach Marco Aprea si affida allo stesso quintetto di Montale, composto da Creati, Mencherini, Ense, Bellavista ed Onojaife. Nei verdi ospiti Pescioli risponde con Rossi, Cianchi, Occhini, Piccini e Coccia. L'inizio è favorevole a Valdisieve: complici le polveri bagnate del Don Bosco, i fiorentini stampano un parziale di 6-0. Il Don Bosco non ci sta, Ense e compagni stringono le maglie in difesa e, nonostante qualche difficoltà di troppo a violare la retina avversaria, tengono la scia dei più accreditati rivali, agganciandoli a quota 12, a 2'21” dalla prima pausa. Un equilibrio che rimane quasi inalterato fino a fine quarto iniziale, tanto che il tabellone del “PalaMacchia” recita 16-14 per gli ospiti. Valdisieve rientra sul parquet sgommando; i verdi ospiti infilano un parziale di 13-4 ampliando per la prima volta nella partita il vantaggio fino alla doppia cifra, sul 29-18 a 5'33” dall'intervallo lungo. Coach Marco Aprea chiama time out, ma il ritornello non cambia: il Don Bosco stenta a trovare la retina avversaria e Valdisieve scappa via, fino al +17. Un margine che, nonostante un tentativo di rimonta del Don Bosco, rimane sostanzialmente inalterato a metà partita con Valdisieve avanti di 15, sul 42-27. Un divario certificato anche dalle cifre di metà partita, con i fiorentini che tirano con il 60,7 % dal campo, a fronte del 40,9 dei labronici. Il canovaccio della partita non cambia al rientro dagli spogliatoi: sono ancora le difese ad avere la meglio sui rispettivi attacchi, e Valdisieve mantiene saldamente il comando della partita, fino al tentativo di “remuntada” dei labronici che, rosicchiando punto su punto grazie ad una ottima difesa, chiudono il terzo quarto sotto di 11, margine arduo, ma non impossibile, da colmare. Il quarto finale vede ancora le maglie difensive del Don Bosco, schierato a zona, serratissime: Valdisieve segna appena 2 punti nei primi 4' ed i labronici riaprono di fatto la partita, arrivando fino al – 1 a 2' 07” dalla sirena finale. Da quel momento in poi è un susseguirsi di emozioni che scaldano il pubblico del “PalaMacchia”, fino alla volata finale nel quale il Don Bosco paga qualche errore di troppo dalla lunetta ed una gestione non ottimale dei palloni decisivi, pur avendo con Ense la possibilità di impattare la partita a 9” dalla fine.

Pallacanestro Don Bosco Livorno – Valdisieve 68-71

Pallacanestro Don Bosco Livorno: Mori S. 1, Mori A., Bellavista 6, Creati 6, Onojaife 4, Ense 25, Mencherini 9, Bechi 14, Kuuba, Mazzantini, Santoni, Paoli 3. All. Marco Aprea, Assistenti Iacopo Venucci, Federico Tosarelli.

Valdisieve: Bongini, Niccoli, Coccia 5, Piccini 2, Cianchi 17, Rossi 18, Occhini 16, Dionisi 4, Lerede, Simoncini, Municchi 3, Piccini 6. All. Filippo Pescioli

Parziali: 14-16 27-42; 45-56; 68-71