Serie B - Positiva la “prima” dell’Esa Italia Chieti con Jesi

05.09.2019 21:36 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - Positiva la “prima” dell’Esa Italia Chieti con Jesi

L’Esa Italia Chieti, chiamata alla prima amichevole prestagionale, ha dato vita con l’Aurora Basket Jesi ad una partita intensa e, per molti versi, al di sopra delle aspettative. Dopo poco più di tre settimane dall’inizio della preparazione, gli uomini di coach Piero Coen hanno potuto testare lo stato del lavoro svolto ed il grado di affiatamento. Di certo ad attenderli c’è stata una compagine fisica ed esperta quale quella di coach Valli che, senza ombra di dubbio, avrà un posto nel lotto delle pretendenti alle zone di alta classifica per il prossimo campionato. 

Con il punteggio azzerato al termine di ogni periodo, i teatini, di fronte ad una copiosa platea di tifosi, partono con il piglio giusto sfruttando soprattutto la mano educata di Rezzano (5), subito in evidenza.  Un aspetto interessante, rimarcato anche da coach Coen in sala stampa, da marcare si attiene all’intensità proposta da entrambe le compagini: intensità a volte eccessiva e che è degenerata in nervosismo. Dopo una prima frazione (21-17) nella quale l’Esa Italia Chieti ha tenuto a lungo il pallino del gioco, in virtù anche degli innesti dalla panchina come Raicevic che ha punito ripetutamente la difesa jesina dalla linea dei 6,75, nella seconda il ritmo del gioco, seppur ancora elevato, si è stabilizzato e, con esso, il punteggio; occorrono infatti quattro minuti dall’inizio del periodo per assistere al primo canestro, firmato da Simoncelli dall’arco. L’Aurora prova a muovere la difesa avversaria e ottiene alcuni giri in lunetta che le permettono di portarsi avanti prima del 2/2 a cronometro fermo di Riziero Ponziani con il quale termina il primo tempo (15-14).

L’agonismo sul parquet non accenna ad attenuarsi nemmeno dopo la pausa lunga e la coppia arbitrale Valletta-Vaccarella è costretta ripetutamente ad intervenire per ristabilire l’ordine. I teatini, privi anche di Ruggiero e Meluzzi, iniziano a boccheggiare e faticano a trovare la via del canestro con la stessa fluidità del primo tempo. Allora Jesi tenta il primo allungo di giornata arrivando anche alla doppia cifra di vantaggio nella terza frazione (3-14 al 28’). Ma, negli ultimi due minuti, un parziale aperto dalla tripla di Rezzano e chiusa dai due liberi di Ponziani infiamma il pubblico di casa e consente alla squadra di coach Coen di trovare il pareggio (14-14). Negli ultimi dieci minuti la partita scende d’intensità e l’Esa Italia Chieti subisce un nuovo break da parte degli ospiti che, questa volta, non vengono recuperati. Con la regia di Giampieri in grande spolvero, i marchigiani portano a casa il parziale (17-27).

Parziali: 21-17; 15-14 (36-21); 14-14 (50-35); 17-27 (67-72)

Esa Italia Chieti: Ba 6, Simoncelli 7, Meluzzi, Di Carmine, Gialloreto 8, Mijatovic, Rezzano 10, Myers 4, Ponziani 15, Ruggiero, Raicevic 8, Sanna 10. Coach Coen, Ass. Coach Perricci, Ass. Coach Cinquegrana.

Aurora Basket Jesi: Giacchè, Giampieri 16, Magrini 8, Bottioni 12, Lovisotto 7, Yousupha 8, Casagrande 14, Babacar, Montanari 2, Pederzini 5. Coach Valli.