A2 Verde - E' subito Tezenis. Battuta Mantova all'AGSM Forum

29.11.2020 22:40 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 Verde - E' subito Tezenis. Battuta Mantova all'AGSM Forum
© foto di Scaligera

Inizia con una vittoria il campionato della Tezenis Verona. Nella prima uscita stagionale, valida per la 4^ giornata di campionato, i gialloblù di coach Diana hanno sconfitto all’AGSM Forum la Staff Mantova con il punteggio di 89 a 82.

Un match che, nel primo quarto, ha visto la formazione ospite chiudere avanti grazie alle buone percentuali al tiro. La Tezenis ha avuto la capacità di mantenere alta la concentrazione, recuperando progressivamente grazie ad un lungo break nel secondo parziale per poi chiudere definitivamente i conti negli ultimi dieci minuti.

Perfetto il break di 16 a 0 nell’avvio dell’ultimo quarto, uno strappo che, di fatto, ha consegnato la partita ai gialloblù.

5 i giocatori in doppia cifra per la Tezenis: Greene (19), Janelidze (15), Caroti (14), Rosselli (13) e Jones (10 punti e 14 rimbalzi).

E’ un inizio di match che sorride a Mantova. La Tezenis fatica a trovare ritmo in attacco contro una formazione che invece trova punti a ripetizione. Il primo break è proprio dei virgiliani (0-6) che confermano il vantaggio anche dopo il libero di Greene, proseguendo fino al 3-10. La Staff raggiunge la doppia cifra di vantaggio mentre la Tezenis inizia a carburare. Janelidze trova i primi punti in gialloblù, firmando un break di 5-0 che vale il 19-27, punteggio con il quale si chiude la prima frazione.

La Tezenis apre il secondo quarto accorciando sensibilmente il divario. Rosselli è subito determinante, trovando punti pesanti, assieme alla difesa gialloblù che stringe le maglie e blocca l’attacco dei virgiliani (24-27). Janelidze, Rosselli e Caroti firmano il vantaggio (31-28), è il primo dei gialloblù nel match.

La risposta di Mantova arriva puntuale, quella della Tezenis pure con due break di 4-0 che valgono il 37 pari. Il primo tempo si chiude sul 37-40.

Il secondo tempo si apre con la tripla di Jones, seguita da quella di Janedlize. Verona e Mantova si danno battaglia con il punteggio che continua ad essere in bilico. Severini trova i primi punti a metà quarto e il punteggio è ancora una volta in parità: 53-53. Il botta e risposta Ghersetti-Greene, dalla lunga distanza, vale il 60-62; chiude il terzo quarto Maspero, con una tripla che vale il 64-66.

La Tezenis apre subito con grande intensità l’ultimo quarto. Mette ko due volte consecutive l’attacco di Mantova e trova punti con Caroti e Rosselli; è proprio Rosselli a costruirsi il canestro che vale il 70-66, fermando la Staff e depositando in contropiede. La Tezenis, capisce il momento e preme sull’acceleratore: Greene e Jones confezionano il 74-66 e Di Paolantonio corre ai ripari, chiamando i suoi in panchina. Al rientro in campo, però, è ancora Tezenis con la tripla di Caroti, seguita da quella di Greene: Verona vola sull’80-66.

Mantova tenta in tutti i modi di rientrare in partita, si avvicina nel finale ma Verona chiude a proprio favore il match. Sulla sirena punteggio di 89-82.

Tezenis Verona – Staff Mantova 89-82 (19-27, 18-13, 27-26, 25-16)Tezenis Verona: Phil Greene iv 19 (5/6, 2/6), Giga Janelidze 15 (4/5, 2/2), Lorenzo Caroti 14 (1/2, 2/6), Guido Rosselli 13 (4/5, 1/3), Bobby ray Jones 10 (2/5, 0/2), Giovanni Tomassini 9 (3/5, 1/2), Giovanni Severini 5 (1/1, 1/6), Francesco Candussi 4 (2/5, 0/0), Leonardo Beghini 0 (0/0, 0/0), Giorgio Calvi 0 (0/0, 0/0), Andrea Colussa 0 (0/0, 0/0), Davide Guglielmi 0 (0/0, 0/0)Tiri liberi: 18 / 22 – Rimbalzi: 33 8 + 25 (Bobby ray Jones 14) – Assist: 14 (Phil Greene iv, Lorenzo Caroti , Guido Rosselli 3)Staff Mantova: Christian James 34 (5/8, 5/7), Mario jose Ghersetti 19 (5/10, 3/5), Davide Bonacini 16 (4/7, 0/1), Matteo Ferrara 4 (2/2, 0/3), Lorenzo Maspero 4 (0/2, 1/2), David Weaver 3 (1/4, 0/0), Riccardo Cortese 2 (1/2, 0/3), Luca Infante 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Ziviani 0 (0/0, 0/0), Franco Flan 0 (0/0, 0/0), Andrea Albertini 0 (0/0, 0/0), Bogdan Mirkovski 0 (0/0, 0/0)Tiri liberi: 19 / 25 – Rimbalzi: 25 4 + 21 (Christian James, David Weaver 5) – Assist: 8 (Davide Bonacini, Luca Infante 2)