LIVE Lega A - La Dinamo Sassari schianta la Virtus Roma +36

02.11.2019 22:04 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LIVE Lega A - La Dinamo Sassari schianta la Virtus Roma +36

Dopo quattro anni di assenza dalla serie A la Virtus Roma torna a giocare al Palaserradimigni. Sia Piero Bucchi che Gianmarco Pozzecco per la Dinamo Sassari dovrebbero avere il roster al completo: nessuna novità è arrivata dagli shootaround effettuati dalle due squadre stamattina. Palla a due alle ore 20:30, con diretta su Eurosport player.

Dura appena 13' la resistenza della Virtus Roma a Sassari. Basta la seconda spallata del Banco di Sardegna per mandare in frantumi il piano partita di Bucchi, ed il solo Kyzlink salva perlomeno la prestazione personale. La resa anticipata dei capitolini è disarmante anche per chi dovrebbe commentarla, non ci sono giudizi nè rilievi da fare visto che la squadra non ha più giocato una pallacanestro accettabile nemmeno nei suoi migliori elementi come Dyson e Jefferson.

La tripla di Pierre apre le marcature della gara; le due squadre vorrebbero correre, e la Dinamo serve Bilan come di consueto, e dalla lunetta 5-0 in 1'. Dyson per Jefferson, ma Evans in contropiede fa 7-2. Al 3' arriva la tripla di Spissu mentre Roma ha già tre perse, poi arriva ancora Evans e sul 12-2 Bucchi deve fermare il gioco: in campo c'è solo il Banco. Al 5' arrivano un canestro di Evans, po un break dei capitolini con due liberi di Kyzlink e la tripla di Buford 14-7, chiuso da Spissu con 4'24". Pini e il gioco da tre punti di Kyzlink tengono in vita la Virtus 18-12 con 3'50". Sassari pasticcia, Dyson in contropiede lancia l'alley-oop a Kyzlink, 18-14 e il timeout è di Pozzecco. Pierre ricomincia dai liberi, ma Roma è caparbia e Kyzlink è il suo profeta, con la tripla del -3 con 2'40". Dyson manda ai liberi Gentile 2/2, Magro invece Jefferson 2/2. 1/2 per Pierre con 2' alla prima sirena. Rullo da tre per il -1 ma poi si dimentica di McLean, che segna da rimbalzo d'attacco. -1 di Jefferson, stoppata di Pini a Jerrells 25-24 al 10'. 10 punti Kyzlink, 8 Evans.

Pierre rimette in moto il tabellino, ma Kyzlink trova canestro e fallo ed è parità. Sassari torna in attacco e McLean, da rimbalzo, replica il gioco da tre punti. La Virtus Roma ha una grande volontà che sorprende, il tecnico a Spissu è capitalizzato da Dyson. Con 6'20" è 33-28. Sassari con michele Vitali cerca la fuga, la tripla di Jerrells la certifica 42-31 al 16', e quella di Gentile è distruttiva 47-31. Kyzlink prova a metterci una pezza, ma la bomba di Pierre è devastante. Il gioco è troppo intenso tutt'insieme per i giocatori della Virtus, e dall'angolo Michele Vitali aggiunge altro fieno in cascina 53-33, tecnico a Dyson e timeout Pozzecco. Jerrells segna il libero, al rientro in campo, ma sulla rimessa perde palla. Così Rullo può finalizzare il contropiede, ma rimangono spiccioli di secondi in cui "The Shot" si fa perdonare. Tripla e 57-35 all'intervallo. (32-11 il quarto).

Fluidità e tranquillità, e le triple di Bilan e Vitali ad alimentare il 13-2 dei primi 2'30" della ripesa. Kyzlink da tre chiude l'ennesima emorragia 70-40. La Virtus, con la testa, è già sotto la doccia; solo Kyzlink sembra averla ancora in campo, ma è la sufficienza degli uomini di Pozzecco a evitare un ulteriore scarto. Al 25' è 74-42. Cinque punti in fila di Dyson annullati dalla tripla di Spissu, il ritmo ormai è inesistente, e da Vitali 79-49 con 3'13". Jefferson con fatica segna da sotto, ma Dyson non marca Spissu, e la tripla è inevitabile. Anche Pierre va da tre, ed è 87-53 con 1'20" alla fine del quarto. Bruciati vivi, i giocatori romani non offrono alcuna resistenza da raccontare, e Bucchi è letteralmente desolato. Al 30' è 88-53.

Bucarelli ruba e vola in contropiede, Pini risponde in apertura quarto. Ma Evans e Gentile da tre firmano il +40 con 8'20". La Dinamo ha tirato finora con il 59% dal campo, Pozzecco può risparmiare i giocatori in vista dei prossimi impegni anche europei. Con 7'24" la bomba di Jerrells vale i cento punti realizzati, Kyzlink spara la tripla frontale, che non cambia la devastazione totale della sua squadra 102-60. Entra anche Devecchi con 5'58" sui liberi di Bucarelli. Tripla di Baldasso, liberi di Kyzlink al 35' per il +39 Sassari. E' chiaramente finita da un pezzo, e l'ingresso di Re con il quintetto tutto italiano certifica il "garbage time" all'americana, senza togliere nulla ai giocatori della Dinamo. Di solito serve alla squadra perdente per ridurre lo scarto finale, qui non succede, e finisce 108-72. MVP tutta la Dinamo, a premiare un solo giocatore si farebbe torto agli altri.

Dinamo Sassari - Virtus Roma 108-72. Boxscore: Bucarelli 4, Re, Devecchi, Gentile 8, Magro 6, Spissu 13, Evans 11, Jerrells 12, McLean 7, Bilan 16, Vitali 12, Pierre 19p+10r per Sassari (5-1); Farley, Baldasso 10, Pini 8, Alibegovic 2, Spinosa, 23 Kyzlink, Dyson 8, Rullo 5, Jefferson 13, Moore, Buford 3, Cusenza per Roma (3/4).