LIVE EL - L'Olimpia Milano si scioglie davanti all' ASVEL in un triste finale

LIVE EL - L'Olimpia Milano si scioglie davanti all' ASVEL in un triste finale
© foto di olimpiamilano.com

Tutto pronto al Forum Di Assago per la gara, valevole come round 20 di stagione regolare di EuroLeague Basketball, che ved sfidarsi l'Olimpia Milano e l'Asvel Villeurbanne. Si parte dal risultato dell'andata all'Astroballe: era il 6 ottobre, giornata inaugurale del campionato 2022-23, e l'EA7 emporio Armani si era imposta per 62-69. L'Olimpia ripresenta Luigi Datome, deve ancora fare a meno, e per ancora lungo tempo, di Baldasso, Pangos e Shields. Villeurbanne invece in settimana si è separata dalla guardia Parker Jackson-Cartwright sostituendolo con Dee Bost. Joffrey Lauvergne invece, ne avrà ancora per molto. Palla a due ore 20:30.

Diretta testuale. Quintetto Olimpia: Hall, Mitrou-Long, Luwawu-Cabarrot, Melli, Voigtmann.

1° quarto - Primi 3'44" da incubo per l'Olimpia Milano: cinque punti in fila di Lighty, Dee Bost e due liberi di De Colo fanno 0-9, nonostante Fall vada subito in panchina con due falli. Due liberi per Luwawu-Cabarrot muovono il tabellino dell'EA7, De Colo risponde tornando in lunetta 2-11. Davies e la tripla di Noua al 5' per il 4-14. 4-0 di Luwawu e Melli per il timeout di Parker. Ma il 2+12 di Davies e la bomba di Luwawu pareggiano a quota 14. Il break complessivo, 10-0, è chiuso da Kahudi con 1'06". Tonut con la tripla firma il sorpasso 17-16. Ma Kahudi replica con un'altra tripla e l'Asvel termina avanti il primo quarto 17-19.

2° quarto - Mathews apre il secondo periodo. Billy Baron subisce fallo su tiro da tre e segna tre liberi. Lunetta anche per Fall. Davies si appoggia al tabellone dal post per il 24-26. Risposta immediata dell'Asvel: 5-0 con la tripla di Diot e il canestro allo scadere dei 24" di Kahudi. Rientra Luwawu-Cabarrot e il francese mette a segno cinque punti di fila: 29-31 con 5' da giocare nel primo tempo. Milano non riesce a trovare la parità e segna De Colo dall'altra parte. Pronta risposta di Hall. Fall riceve sotto e nulla può l'aiuto difensivo dell'Olimpia. Primi due di Hines er il 33-35 a 2' dalla fine. E arriva il pareggio, a firmarlo è Davies. Rimbalzo offensivo di Tyus, 2+1 per lui. L'Asvel rimette la testa avanti ma l'Olimpia riesce a trovare altri due punti facili di Luwawu-Cabarrot servito bene da Hines sotto canestro. Dopo un timeout Obasohan fa 1/2 a cronometro fermo. Milano non realizza, ultimo possesso per l'Asvel che trova la bomba di De Colo dall'angolo del 37-42. E si chiude così il primo tempo.

3° quarto - Stoppatona di Melli su Bost ma persa Olimpia e De Colo segna il +7. Ancora il francese in risposta a Davies. Bella palla di Hall per Davies, 2/2 dalla lunetta e Milano accorcia a -5. Hall mette la firma sul -3. De Colo deve forzare e sbaglia la tripla. Dall'altra parte grande virata dal post di Davies che inchioda il -1. Arresto e tiro in allontanamento per Mathews, pronta risposta di Hall in penetrazione. E arriva anche il sorpasso con la difesa del ASVEL che si perde Luwawu-Cabarrot sotto canestro. Ancora Davies a segno, già 19 per lui. Mini parziale ASVEL: 4-0 e francesi di nuovo avanti. Ma gli ospiti non riescono a fermare Davies: lunetta per il lungo, 2/2, 53-52 al 27'. Persa di Obasohan, Tonut sbaglia da sotto ma a correggere c'è sempre Davies. Tripla di Jonah Mathews, 55-54. Hines dal post batte la difesa di Tyus. Pareggia subito Mathews: altra bomba del 57-57, 9 punti nel quarto per lui. Non vanno le conclusioni di De Colo e Mitrou-Long: 57-57 dopo 30'.

4° quarto - Hines per il +2 Milano a inizio quarto. Un recupero di Tonut permette a Hines di schiacciare con 8'38" e segnare il libero aggiuntivo del +5. Fallo di Hines su Fall, l'official review lo fa diventare antisportivo. Fall fa 2/2 in lunetta, e sull'azione la tripla di Noua per il 62-62. Semigancio di Fall del +2 Asvel, timeout Messina con 7'42". Quarto fallo di Fall, liberi per Davies 1/2. Dall'altra parte è proprio Fall a segnare due liberi 63-66 con 6'29". Con 5'12" e grande fatica Devon Hall segna da tre punti e pareggia per il timeout di Parker. La tripla di Bost gela il Forum, la reazione milanese a tratti è confusionaria. Hall con 3'58" va in lunetta per un misero 0/2. Assist di Davies, che finalmente rivede la palla per Ricci -1. Tripla di Mathews dal palleggio, cosa che all'Olimpia non riesce mai. Hall accorcia con una acrobazia, ma Mathews, mani sulla faccia, segna una seconda tripla 70-75. Hall torna in lunetta con 1'50" fa 1/2. Davies tira anche lui 1/2, Kahudi tira un airball, Davies torna ancora in lunetta per un altro 1/2. Sul 73-75 timeout di Parker e 58". Riparte l'Asvel con uno schema ben fatto e la schiacciata di Tyus con fallo di Davies, senza libero fatto 73-77. Insulsa tripla di Melli, contropiede dei francesi e fallo di Hall su Obasohan. Il coach challenge evita un altro antisportivo ma è 2/2 +6. L'Olimpia corre veloce a vuoto e nel vuoto finisce.

Olimpia Milano - Asvel Villeurbanne 73-79. Boxscore: 26p+8r Davies, 16p+8r Luwawu-Cabarrot, 12 Hall, 9 Hines per l'Olimpia; 17 Mathews, 13 De Colo, 10 Kahudi e Fall per l'Asvel.

4/21 da tre punti, 11 palle perse dell'Olimpia. L'Asvel, invece, è una squadra normale tira 11/28 da tre e di palle ne perde 6. Se non che una squadra modesta (e non si offendano i francesi) come i padroni di casa del resto (non si offenda l'Armani), tanto da perdere a rimbalzo 39-22, ha un playmaker di ruolo, un pivot di grandi dimensioni e diversi giocatori impiegati nei ruoli che gli sono più congeniali. Come Luwawu-Cabarrot da ala che lascia un segno alla gara, o Brandon Davies almeno fino a quando gli viene servita la palla ma che per vincere a Milano non sono sufficienti. 

Lo shootaround dell'Olimpia Milano.

L'arrivo dell'Asvel a Milano in mattinata.