NBA - Rising star: è saltata la vacanza al mare per Nicolò Melli

14.02.2020 20:41 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - Rising star: è saltata la vacanza al mare per Nicolò Melli

Per sfruttare qualche giorno di vacanza con l'arrivo dell' All Star Weekend, Nicolò Melli aveva prenotato il volo per le Bahamas e fare qualche giorno di mare. Ma mentre i Pelicans andavano a disputare l'ultima gara prima della pausa, David Griffin, il direttore generale, l'ha informato che era stato scelto per sostituire un infortunato al Rising star.

All'inizio, Melli pensava che stesse scherzando.

"Pensavo che mi stesse prendendo in giro", ha detto Melli. “Ci prendiamo sempre in giro a vicenda per diversi motivi. Tutti sapevano che ero entusiasta di andare in vacanza. Stavo aspettando questo giorno. Pensavo stesse scherzando. "

È stato uno shock perché, sebbene Melli sia un novellino, ha 29 anni. Ha sei anni più di chiunque altro nel World Team, che è composto da giocatori internazionali di primo e secondo anno di spicco. Dopo aver scoperto che avrebbe sostituito il centro dei Suns DeAndre Ayton, Melli ha iniziato a chiedere in giro per scoprire se era la più antica stella nascente di sempre.

"Ho chiesto immediatamente", ha detto Melli. “Certo, quando sei una stella nascente e tutti hanno 19, 20, 21 e 22 anni mentre tu ne hai 29. Ma questo rende tutto ancora più eccitante. Per me, venendo all'NBA, sapevo che sarebbe stato un nuovo inizio. Questo fa parte di questo nuovo inizio. Sono super eccitato. "

La risposta breve è stata no. Nel 2014, era stato selezionato il 31enne Pero Antic impegnato in un biennale con gli Atlanta Hawks, che però non ha finito per giocare, vittima di una frattura da stress alla caviglia sinistra e sostituito da Miles Plumlee.

Secondo il conteggio di NOLA.com , ci sono state tre stelle nascenti che avevano 30 anni o più. Nel 1996, la leggenda lituana Arvydas Sabonis si presentò all'età di 31 anni. Otto punti e tre rimbalzi in quattro minuti. Poi, nel 2006, Sarunas Jasikevicius, una guardia di riserva per i Pacers che era anche lui lituano, ha giocato 13 minuti dalla panchina per quello che era allora il Rookie Team. Aveva 30 anni.