NBA - Niente Brooklyn: Phil Handy rimarrà ai Lakers

21.10.2020 12:42 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - Niente Brooklyn: Phil Handy rimarrà ai Lakers

Dietro il successo dei Los Angeles Lakers c'è indubbiamente la profondità dello staff che contorna coach Frank Vogel. E tra loro certamente spicca l' assistente allenatore Phil Handy. Si è parlato di lui per l'amicizia che ha sviluppato nel corso degli anni passati ai Cleveland Cavaliers con Kyrie Irving e perfino che potesse diventare il nuovo coach dei Brooklyn Nets.

Poi la franchigia ha scelto di assumere Steve Nash, ma il suo nome è rimbalzato ancora per il ruolo di assistente. Handy è molto quotato nella NBA: dopo il titolo vinto occupandosi anche di LeBron James, è passato ai Raptors vincendo quello del 2019.

Poi lo stesso James ne ha richiesto la presenza a Los Angeles ed è arrivata un'altra vittoria. Bravo e portafortuna quindi. Logico che Nash gli abbia fatto una proposta. Inoltre hanno avuto una esperienza di lavoro insieme poiché hanno recentemente prodotto un video sul canale YouTube del 49enne ex playmaker dei Suns tre mesi fa.

Chino Razon su IBT scrive che Handy non si muoverà da Los Angeles: 

"Sono un Los Angeles Laker", ha detto. "Quello che mi aspetta è attendere che Frank Vogel mi comunichi quali saranno le prossime direttive. Mi siedo e cerco di godermi questo campionato che abbiamo guadagnato e, sai, decomprimere un po'.

Lavoriamo così duramente che la gente pensa che non ci prendiamo mai del tempo libero e io stesso ho dovuto imparare a decomprimere e allontanarmi dal gioco, dove posso rimanere mentalmente e fisicamente forte".