NBA - Lakers, la notte che Pau Gasol conobbe Kobe Bryant

09.04.2020 00:01 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - Lakers, la notte che Pau Gasol conobbe Kobe Bryant

Nel febbraio 2008, Pau Gasol fu trasferito ai Lakers e, dopo le visite mediche a Los Angeles si imbarcò per Washington DC, dove la squadra avrebbe giocato il giorno dopo, senza di lui ovviamente perché non avrebbe avuto nemmeno il tempo di un allenamento.

In volo, al telefono, ricevette un messaggio di Kobe Bryant. Che voleva conoscerlo appena fosse giunto in albergo. Gasol rispose che sarebbe arrivato verso l'una e trenta della notte, e che forse sarebbe stato il caso di vederli l'indomani.

Pau era in camera alle due di notte, sentì bussare. Scoprì che Kobe non poteva aspettare. Il Mamba voleva che Pau Gasol capisse dal primo momento quale fosse l'unico obiettivo dei Lakers e il motivo principale del suo trasferimento. Volevano vincere il campionato e il giocatore spagnolo sarebbe stato uno dei pezzi chiave per raggiungerlo.

"È stata una cosa incredibilmente meravigliosa da parte sua e mi ha insegnato che tipo di leader fosse." ha detto Pau in una conversazione su Instagram con il giornalista Zach Lowe. Pau Gasol ha capito il messaggio ed entrambi hanno portato i Lakers a tre finali NBA consecutivamente vincendone due.