NBA - Gli Spurs cadono con i Jazz e sono fuori dai playoff

14.08.2020 07:23 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - Gli Spurs cadono con i Jazz e sono fuori dai playoff

Era dal 1997 che San Antonio aveva un posto riservato ai playoff della Western Conference. Pur giocando un Restart molto interessante, gli Spurs non hanno ribaltato l'annata negativa che ha preceduto la pandemia perdendo una inutile gara contro degli Utah Jazz con diverse assenze e tornano a casa.

Inutile perché già prima della palla a due gli uomini di Popovich hanno hanno assistito alle vittorie dei Suns e dei Grizzlies. Il coach lascia così a riposo DeRozan, Gay, Mills e White. Di fronte, niente Rudy Gobert, né Mike Conley.

Jazz sempre avanti, con l'exploit di Clarkson alla fine del primo quarto (41-24); Rayjon Tucker lo mantiene nella ripresa, nonostante la bella risposta di Marco Belinelli; poi Keldon Johnson offre agli Spurs un ultimo periodo di fuoco, ma Utah non si fa riprendere.

Utah - San Antonio 118-112. Boxscore: 18 Tucker, 13 Brantley e Niang, 11Clarkson, Mitchell e Davis, 10 Williams-Goss, 6p+10r Bradley per i Jazz; 24 Johnson, 16 Belinelli e Samanic, 15 Walker IV, 12p+14r Murray, 10 Poeltl e Metu per gli Spurs.