NBA - Adam Silver: la stagione 2020-21 probabilmente inizierà a gennaio

22.09.2020 20:30 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - Adam Silver: la stagione 2020-21 probabilmente inizierà a gennaio

La NBA non ha ancora fissato la data per l'inizio del prossimo anno, ma il commissario Adam Silver ha detto che ritiene che la stagione 2020-21 prenderà il via a gennaio al più presto.

"La mia ipotesi migliore è che anche se sarà la stagione 2020-21, quella stagione non inizierà fino al '21", ha detto Silver a Bob Costas della CNN. 

La stagione 2019-20 è stata ritardata di quasi cinque mesi a causa della crisi COVID-19. La NBA ha sospeso il gioco a marzo prima di riprendere le partite a Orlando il 31 luglio, con Gara 7 delle Finals prevista non più tardi del ottobre 12. Con il calendario della lega così significativamente modificato, Silver & Co. sono alla ricerca del miglior percorso in avanti sia per il 2020-21 che per oltre. 

Silver ha detto di immaginare l'opening night per il giorno di Natale come lo scenario migliore, ma il commissioner ha notato che è improbabile. Silver ha anche aggiunto che la NBA spera di tenere le partite nelle arene di casa nel 2020-21, idealmente con i tifosi presenti. 

E' probabile che la NBA possa tirare fuori la prima parte del suo piano indipendentemente dalla situazione COVID-19 in tutto il paese. Le squadre NFL e MLB stanno attualmente tenendo partite negli stadi di casa, e dopo un inizio difficile per il baseball, entrambe le leghe hanno trovato il modo di mitigare il rischio sia per i giocatori che per gli allenatori. Portare i fan nelle arene sarà una sfida molto più grande, soprattutto se non c'è un vaccino pronto per il grande pubblico. 

La NBA continuerà a valutare le opzioni per l'inizio della stagione 2020-21 nelle prossime settimane. Silver ha detto che la lega spera di tenere una stagione completa di 82 partite il prossimo anno, una mossa che potrebbe spostare in modo permanente il calendario NBA per gli anni a venire. L'apertura delle stagioni future a Natale sembra essere un'opzione sempre più attraente per Silver. La NBA è stata flessibile nel suo pensiero mentre mette in scena la postseason 2020. La stessa mentalità dovrebbe tornare utile quando si prepara per il 2020-21.