MERCATO NBA - Washington lavora a una estensione per Bradley Beal

MERCATO NBA - Washington lavora a una estensione per Bradley Beal

A poche ore dall'eliminazione dei Wizards dal primo turno dei playoff, Bradley Beal parlava già del suo futuro e anticipava, con rammarico, i rumor che circoleranno intorno al suo nome nei prossimi mesi e per tutta la prossima stagione.

Perchè alla fine del campionato 2021-22 se non attiverà la player option da 37 milioni di dollari per quella seguente, Beal sarà un free agent.  Per evitare ciò e per non correre il rischio di perdere il secondo miglior marcatore della Lega (31,3 punti di media) senza nulla in cambio, i Wizards cercheranno di estenderlo questa estate, secondo l'annuncio di NBC Sports.

In realtà Beal non ha davvero fretta. Il calcolo lo ha fatto ESPN: un'estensione durante questa offseason significherebbe incassare un assegno di 181 milioni di dollari per quattro stagioni, mentre se si aspetta la fine del 2022-23, saranno 235 milioni in cinque anni. 

Inoltre ci sono alcune situazioni di una certa importanza nella direzione della squadra. Scott Brooks, il coach, è a fine contratto. Verrà confermato? L'alter ego in campo di Beal, quel Russell Westbrook che ha portato il team ai playoff, fra un anno sarà anche lui senza contratto. Beal si è impegnato a reclutare una star per migliorare il gruppo, ci riuscirà? Tanti interrogativi sul futuro dei Wizards che non conviene correre in fretta adesso.