LIVE LBA - Treviso capitola al PalaVerde contro una Vanoli solida

18.01.2020 22:31 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LIVE LBA - Treviso capitola al PalaVerde contro una Vanoli solida

Diciannovesima giornata del campionato di Serie A1 2019/2020 che arriva anche al PalaVerde, dove si incontrano la De'longhi Treviso e la Vanoli Cremona. La squadra di Menetti viene da una striscia di sconfitte che l'hanno portata nei bassifondi della classifica, mentre la formazione di Sacchetti viene dal turno di riposo, dopo la vittoria su Brindisi.

Il commento: Menetti insegue Sacchetti per tutta la partita; subisce il primo tempo, ma il tiro da tre e l'effervescenza di Fotu rimediano all'incapacità di tenere Happ. Il coach di Cremona cambia tutto all'intervallo, rinuncia a Happ, e Sobin mette la museruola al neozelandese. Con la fatica le medie trevigiane al tiro calano significativamente, mentre crescono Diener e De Vico, e ciao Treviso.

L'inizio è di marca cremonese, che con un Happ importante sotto canestro scappa via per il 3-14 dopo 4'. Fotu chiude il break ospite, ma l'inerzia è tutta per loro. Il solito Happ al 7' schiaccia per il 10-24, Menetti non trova grandi soluzioni nel roster anche perché la squadra ha esaurito il bonus troppo presto, il primo quarto finisce 19-29.

Fotu dà la sveglia ai suoi, nel secondo periodo. I suoi compagni si svegliano da tre punti (7/10 all'intervallo), il vantaggio della Vanoli ne è totalmente privo (0/5).  E se Happ e Saunders al 14' valgono ancora il 24-35, la rimonta trevigiana parte da Logan, Fotu accorcia e al 17' impatta a quota 40. Cremona riparte con Saunders e Akele +4, all'intervallo si arriva sul 46-47 con al tripla di Cooke. Happ 20 punti.

Al rientro, coltello tra i denti per Treviso. Segna Logan, stoppata di Parks su Happ, e Fotu fa 50-47. Timeout Sacchetti. Il PalaVerde è una bolgia, Richardson accorcia con 8'35". Saunders sorpassa, Cooke controsorpassa da tre punti. Logan mantiene il vantaggio ma dopo la tripla commette il quarto fallo con 6'08". Anche Fotu dall'arco 59-53 al 25'. Un paio di fischi incerti anima il palazzo - ma le correzioni sono giuste, occorre dirlo - mentre la Vanoli strappa uno 0-7 con tripla di De Vico e passa avanti. Con 1'19" Stojanovic manda Nikolic in lunetta fa 61-60. Ruzzier sigla la seconda tripla Vanoli entrando nell'ultimo minuto, Imbrò replica alla pari, Ruzzier sulla sirena segna la terza tripla dei suoi per il 64-66.

11 triple segnate per Treviso. Ruzzier segna ancora, ma da due. Cooke fa 2/2 in lunetta, ma Richardson e la tripla di Diener al 32' valgono il +7 e Menetti prende il timeout. Invece Stojanovic segna quattro punti in fila 66-77. Rientra Logan, Nikolic segna da tre ma Parks ne regala altrettanti a Diener, ch fa 2/3 +10 Vanoli. Treviso si perde in qualche fallo inutile, esaurito il bonus con 6' alla fine, De Vico 2/2 ma Nikolic mantiene il distacco a 10. La Vanoli è in fiducia e allunga ancora chiude la sua area, le triple trevigiane non entrano più e arriva il +16 con 4' alla sirena. Sobin ha spento Fotu già da un pezzo con Happ in panchina, Nikolic con 3'50" commette il quinto fallo, De Vico scrive il +17. Menetti discute con gli arbitri, ma c'è poco da dire: finito il tiro da tre, finito quais tutto. Fotu segna ma l'attacco di casa è in confusione; il neozelandese va in lunetta con 1'39" 76-90. Il forcing finale della De'Longhi abbassa il parziale di differenza, finisce 84-94 con la schiacciata di Logan.

De'Longhi Treviso - Vanoli Cremona 84-94. Boxscore: 27 Fotu (+10 falli subiti), 22 Logan, 11 Cooke, 8 Imbrò, 7 Nikolic, 4 Chillo e Parks, 1 Uglietti per Treviso; 22p+9r Happ, 18 Saunders, 11 Ruzzier, 10 De Vico, 9 Diener, 8 Stojanovic e Richardson, 6 Akele, 2 Sobin per Cremona.