Lega A - Una pessima OriOra Pistoia sconfitta in casa da Roma

OriOra Pistoia 67 - Virtus Roma 81
13.10.2019 00:04 di Alessandro Palandri   Vedi letture
Lega A - Una pessima OriOra Pistoia sconfitta in casa da Roma

Parte forte la OriOra Pistoia con della rosa su tutti a costringere Dyson alla palla persa e allo sfondamento. Cinque a zero tutto dalle mai di Johnson. Timeout obbligatorio coach Bucchi dopo la tripla di Petteway in faccia Buford. Pistoia ha tutto un altro ritmo rispetto alle gare precedenti e L’ impegno messo finora ha scritto il 10-0 OriOra sulla Virtus Roma. Contro parziale 7-0 per Roma con Jefferson e Buford che iniziano a macinare gioco. Timeout OriOra Pistoia dopo quattro minuti di gioco con Coach Carrea che continua a tenere il suo quintetto iniziale, dandogli fiducia ancora. Canestro e fallo per Johnson ancora preciso verso la retina per il 13-7 a metà primo quarto. Per continua a lavorare bene in difesa, lasciano agli uomini di Coach Bucchi poco spazio all interno dell’ area. 17-12 il punteggio sul tabellone del PalaCarrara a soli tre giri di lancetta prima della fine della prima frazione. L’ ingrosso in campo di D’ Ercole, non al cento per cento stasera, ha creato palese scompiglio nella fluidità del gioco che aveva contraddistinto la prima metà di quarto. Roma trova il vantaggio dopo una brutta palla persa a centrocampo, che libera Buford per il 21-19 Virtus. Punteggio suddiviso in tre giocatori per Pistoia, cosa che non rende felice certo Coach Carrea. Conclusione di frazione sul 19-22 e OriOra Pistoia costretta a rincorrere già dal secondo quarto. 

2

Apre il secondo quarto Jefferson con un bel giro a tiro spalle a canestro e subito 19-24 Virtus Roma. Reazione OriOra Pistoia con Johnson e Dowdell che ristabiliscono il 24-25 in favore sempre degli ospiti. Justin Johnson primo marcatore della partita in doppia cifra. Pareggio OriOra Pistoia con Dowdell a segno per ben due volte dalla media. Zero su due ai liberi per Terran Petteway e punteggio sempre 30-32 in favore della Virtus Roma che in questi secondo quarto ha trovato più spazi in cui colpire la difesa Biancorossa. Timeout Pistoia a tre minuti dal termine ( 32-35 )per cercare di rimettere ogni pedina al suo posto per questo importante finale di primo tempo. Massimo vantaggio Virtus Roma fino a qui con il canestro di Baldasso per il 32-39. Allungo Virtus Roma nel finale e primo tempo che si chiude sul 35-41.

3

Primo canestro del secondo tempo arriva dalle mani di Alibegovic. Dyson spara un siluro da tre punti che scrive 35-46. Roma in attacco è fluida e il gioco di Coach Bucchi inizia a farsi sentire: 39-50 dopo tre giri di orologio. Timeout obbligatorio per la OriOra Pistoia che cercherà in tutti i modi di ritrovare la quadra giusta per impedire alla Virtus Roma di allungare troppo. Parziale Virtus 12-4 e OriOra Pistoia nei guai con l’’ attacco che ha smesso di girare e la difesa rientra troppo lentamente per impedire agli ospiti di volare in contropiede. Coach Carrea non riesce a ritirare su gli animi dei suoi giocatori, che sembrano spenti e sulle gambe in questa prima metà di gioco del terzo quarto. Nessuna reazione da parte della OriOra Pistoia che palese forte difficoltà nel trovare il fondo della retina. Soltanto Petteway riesce a segnare con continuità, ma il punteggio attuale di 46-62 non promette nulla di buono in questo finale di quarto. Si chiude la penultima frazione di gioco sul 52-65 con la OriOra Pistoia che cercherà l’ assalto finale subito ad inizio quarto se vuole provare a ribaltare il punteggio. 

4

Mini parziale OriOra Pistoia 4-2 per l’ assalto finale (56-67) che come tutto il PalaCarrara spera, porti i primi due punti in campionato in questa sfida di bassa classifica. Le due squadre si fanno battaglia senza esclusioni di colpi. Unica colpa che si può imputare a Pistoia in questi minuti è la mancanza di giro palla con i singoli che volano dall’ altra parte per poi anticipare la conclusione. Difficile che così Pistoia possa recuperare. A metà ultimo quarto (58-74) la Virtus Roma domina il gioco e il punteggio, con la tecnica di Dyson e Jefferson. Continue rotazioni sulla panchina di Pistoia per cercare di evitare l’ imbarcata, in funzione della differenza punti in fase di girone di ritorno. Coach Bucchi chiama il suo ultimo timeout a due minuti dal termine della gara: si può ritenere soddisfatto dei suoi stasera. Dopo un inizio difficoltoso la sua squadra ha saputo reagire e mantenere il vantaggio fino alla fine. Pistoia invece dalla sua non ha fatto molto se non partire bene per poi spengersi e mai più riuscire a tornare a stretto contatto. La Virtus Roma conquista i primi due punti in campionato proprio contro una diretta avversaria per la permanenza in serie A. Pistoia adesso ha molto da sistemare. Coach Carrea dalla sua ha molte responsabilità stasera, visto che con la sua aplombe non ha certo tenuto sul pezzo i suoi. Conclusione di gara sul 67-81.

Poca, poca OriOra Pistoia stasera in una gara che aveva molto in palio per la permanenza in serie A. Coach Carrea ha dovuto fare i conti con l’ assenza di Salumu e con una squadra, la sua, non all’ altezza di questa serie. Note positive solo da Johnson e Brandt. I più negativi Landi e D’ Ercole con rispettivamente zero punti a referto in quindici minuti il primo e tredici minuti il secondo.

MVP: D. Jefferson con 20 punti.

PARZIALI: 19-22, 16-19, 17-24, 15-16. 

OriOra Pistoia:  Della Rosa 4, Petteway 13, Brandt 18, Dowdell 13, Wheatle 2, Quarisa, Landi, D’ Ercole, Mati, Johnson 17. 

Virtus Roma: Dyson 13, Baldasso 10, Jefferson 16, Kyzlink 12, Buford 10, Spinosa, Farley, Moore 3, Alibegovic 13, Rullo, Pini 4, Cusenza.