Lega A - La Virtus Bologna fa la corazzata, niente gloria per Pesaro

13.10.2019 20:49 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Lega A - La Virtus Bologna fa la corazzata, niente gloria per Pesaro

Mai come stasera la differenza di budget è evidente. La Virtus Bologna non ha bisogno di spremere il suo lunghissimo roster, i playmaker Teodosic e Markovic vengono dosati con il bilancino, la Carpegna Prosciutto regge bene i primi 4' quando l'esordiente Pusica da tre apreggia la bomba di Gaines. Che allora decide di metterne una seconda, così la Segafredo allunga - anche perché il solo Drell non è sufficiente a reggere il passo, e il primo tempo finisce 19-25.

Zanotti, Mussini e Chapman provano a rientrare in gioco 26-29 al 12', poi arrivano cinque punti in fila di Teodosic; Markovic ci aggiunge l'unica bomba della sua gara per un break 0-14 chiuso da due liberi di Barford che certificano la fuga felsinea 28-43. La corazzata però avanza ancora, Drell con la tripla ha ancora un sussulto, poi scintille fra Barford e Hunter, con antisportivo per entrambi. Intervallo sul 35-54.

L'atteggiamento delle squadre dice che la partita è già decisa. La Segafredo non ha pause evidenti, Djordjevic dosa uomini e consigli per non avere cali di tensione. Gaines e Weems cominciano con uno 0-5 la ripresa, e il 48-70 al 30' è pura accademia. Inevitabile, la pausa per i bolognesi arriva al 35', con Pesaro che torna a -16 68-84. Ma Djordjevic ha già due cambi pronti sul cubo... un minuto dopo il 2+1 di Hunter vale il 68-89.

Carpegna Prosciutto Pesaro - Segafredo Bologna 77-94.