LBA - Dolomiti Energia Trentino, domenica alla BLM Group Arena contro Treviso

15.01.2021 15:00 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LBA - Dolomiti Energia Trentino, domenica alla BLM Group Arena contro Treviso

I bianconeri dell'Aquila Trento (6-8) nel posticipo della sedicesima giornata affrontano la De’ Longhi Treviso (5-9) in diretta RAI Sport e Eurosport Player (palla a due alle 20.45). I precedenti, nella storia delle due società, parlano di due gare di campionato e due di Supercoppa. Kelvin Martin e Luca Lechthaler saranno ancora assenti nelle fila della Dolomiti Energia Trentino. I possibili quintetti, e tre cose da sapere, tra cui le statistiche fra i due club.

Possibili quintetti

Trento
G – Gary Browne, G – Toto Forray, F – Jeremy Morgan, F – Luke Maye, C – JaCorey Williams 

Treviso
G – DeWayne Russell, G – David Logan, F – Jeffrey Carroll, F – Nicola Akele, C – Christian Mekowulu

1) Ritorno

I bianconeri hanno chiuso il girone di andata con sei vittorie e otto sconfitte: i 12 punti in classifica della Dolomiti Energia non sono bastati a garantire a Forray e compagni l'accesso alle Final Eight di Coppa Italia, ma l'Aquila entra nel girone di ritorno con la chiara idea di voler competere con tutti per un posto ai prossimi playoff scudetto. 

Dopo tre sconfitte consecutive Trento aveva vinto sei partite su otto mostrando compattezza e qualità in attacco e in difesa, pur dovendo spesso fare i conti con gli infortuni e le assenze di giocatori importanti nelle rotazioni: in particolare il dato più in crescita dopo aver balbettato nelle primissime uscite è stato quello legato ai punti per possesso subiti in difesa.

L'Aquila ha risalito posizioni ed oggi ha l'ottava miglior difesa del torneo con 0,959 punti concessi per possesso: i passi in avanti i bianconeri dovranno provare a farli anche nella metà campo offensiva, concretizzando le occasioni guadagnate dei buoni sforzi difensivi. 

2) Treviso

Coach Max Menetti e la sua Treviso hanno giocato un girone d'andata convincente, che ha permesso ai veneti di sfiorare l'accesso alle Final Eight di coppa Italia: il leader realizzativo e carismatico del gruppo veneto è senza dubbio l'eterno David Logan, che a 38 anni compiuti è il terzo miglior realizzatore dell'intera Serie A a 19,4 punti di media. 

Il tiratore americano guida una pattuglia di esterni frizzante e talentuosa orchestrata dai ritmi "jazz" di DeWayne Russell, il piccolo ma letale playmaker di Treviso (12,4 punti e 6,3 assist di media): sul perimetro la De' Longhi può contare sulla concretezza di Michal Sokolowski (11,6 punti) e la forza fisica di Jeffrey Carroll (5,6 punti), oltre all'elegante esperienza di capitan Matteo Imbrò (decisivo all'andata con i suoi 14 punti a referto). 

Sotto canestro a fare la voce grossa c'è il nigeriano Christian Mekowulu, un giocatore da 12,4 punti e 6,1 rimbalzi di media che sa avere anche grande impatto in difesa (1,2 stoppate di media): i suoi compagni di reparto sono Nicola Akele, duttile ala azzurra da quasi 10 punti e sei rimbalzi a partita) e il veterano Matteo Chillo (6,6 punti in 20' di gioco). 

3) Precedenti

Due vittorie per parte nei soli quattro precedenti tra le due formazioni in Serie A: lo scorso anno Trento nell'unico incontro stagionale in campionato aveva battuto la matricola veneta 76-71 anche grazie ad una dominante prestazione di Ale Gentile da 29 punti e 10 rimbalzi; gli altri tre precedenti sono tutti legati a questa stagione sportiva.

Nel doppio confronto in Supercoppa, successo per Trento alla BLM Group Arena (28 punti di Gary Browne) e vittoria di Treviso al PalaVerde. Nella prima giornata di campionato 2020-21 84-80 per i biancoblù, che hanno confermato un trend nei precedenti tra le due squadre visto che non ci sono ancora stati colpi delle squadre in trasferta.