Italia - Riposo e poi Sacchetti cercherà la quadratura possibile per i Mondiali

11.08.2019 10:25 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Italia - Riposo e poi Sacchetti cercherà la quadratura possibile per i Mondiali

Due giorni di riposo dopo l'allenamento con il Venezuela a Verona. Che peraltro gli azzurri affronteranno in uno scrimmage a Roma nella settimana che viene e che vedrà i definitivi 15 cominciare la parte "pesante" della preparazione alla FIBA World Cup che si avvicina a passi da gigante. Altri tre del gruppo saranno "tagliati" il 29 a Foshan, in Cina, quando alla FIBA si dovrà consegnare l'elenco dei 12 definitivi.

Atteggiamento e rimbalzo sono i crucci di Meo Sacchetti che nella conferenza stampa post gara non si è fatto avaro di considerazioni: "Non so quanti rimbalzi offensivi abbiamo concesso ai venezuelani. Se continuiamo così non andremo da nessuna parte. Forse molti non l'hanno capito. Voglio sperare che abbiano mollato un po' con la testa pensando di andare subito incontro a due giorni di riposo..."

Non si è vista la vera Italia, tra infortuni e turnover e la sorpresa dell'appendicite di Danilo Gallinari. Ma è chiaro che questi siamo e che questo è ciò che rimane della "Nazionale più forte di tutti i tempi" come incautamente la descrisse il presidente Petrucci. Ogni risultato che verrà sarà, secondo noi, superiore alle aspettative visto che non ci sentiamo di pronosticare nemmeno il passaggio del primo turno.

Il CT azzurro spera in un cambio di passo sul piano dell'atteggiamento con l'aumentare della qualità degli avversari delle amichevoli: "Invece sono convinto che quest'atteggiamento lo cambieremo, a partire dal torneo di Atene dove incontreremo squadre fortissime." spiega alla stampa. Il 31 agosto ci saranno le Filippine e non ci sarà alternativa alla vittoria.