I risultati dei Quarti delle Finali Nazionali Under 18 Eccellenza maschile

07.06.2019 23:35 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
I risultati dei Quarti delle Finali Nazionali Under 18 Eccellenza maschile

Terminata la prima giornata della Finale Nazionale U18 Eccellenza Maschile – Trofeo Giancarlo Primo. Sul parquet appositamente allestito in Piazza Città di Lombardia, ad alzare simbolicamente la prima palla a due della manifestazione è stato Attilio Fontana, presidente della Regione Lombardia.

Il programma della prima giornata prevedeva i Quarti di Finale del torneo maschile, al termine dei quali hanno staccato il pass per le Semifinali l’Honey Sport City Roma (vincente 65-57 sulla Pallacanestro Varese), Il Viaggiator Goloso Cantù (85-74 sull’Oxygen Bassano), la Novipiù Campus Piemonte Basketball (che ha sconfitto 75-72 la Fortitudo 103 Academy) e la Stella Azzurra Roma (vincente 86-81, dopo un tempo supplementare, sulla Reyer Venezia).

Al PalaGiordani di Milano si sono invece giocati i Quarti della Finale Nazionale Under 18 Femminile – Trofeo Vittorio Tracuzzi. Vittorie per Giants Marghera (53-44 a Basket Piscine Schio), Limonta Sport Costa x l'Unicef (76-49 al Baskettiamo Vittuone), Academy Mirabello (sconfitto il GEAS Basket 83-80 dopo un extra-time) e Reyer Venezia (64-49 al Minibasket Battipaglia).

Domani, sabato 8 giugno, si torna sul parquet allestito nella centrale piazza meneghina. Si comincia alle ore 13.00 con la prima Semifinale del Torneo Under 18 femminile, fra Giants Marghera e Limonta Sport Basket x l'Unicef. Alle ore 15.00 Basket Academy Mirabello contro Umana Reyer Venezia.

Dalle ore 17.00 spazio all'Under 18 Eccellenza, con HSC Roma contro Il Viaggiator Goloso Cantù, e a seguire (ore 19.00) Novipiù Campus Piemonte Basketball contro Stella Azzurra Roma.

Tutte le gare sono in diretta streaming su www.fip.it/giovanile e su www.basketlike.it

I risultati dei Quarti di finale - 7 giugno
Under 18 Eccellenza – Trofeo Giancarlo Primo
Pallacanestro Varese - Honey Sport City Roma 57-65
Il Viaggiator Goloso Cantù - Oxygen Bassano 85-74
Novipiù Campus Piemonte Basketball - Fortitudo 103 Academy 75-72
Stella Azzurra Roma - Umana Reyer Venezia 86-81 d1ts

Under 18 Femminile – Trofeo Vittorio Tracuzzi
Giants Marghera - Basket Piscine Schio 53-44
Limonta Sport Costa x l'Unicef – Baskettiamo Vittuone 76-49
Basket Academy Mirabello – GEAS Basket 83-80 d1ts
Umana Reyer Venezia – Minibasket Battipaglia 64-49

Il programma delle Semifinali - 8 giugno
Piazza Città di Lombardia, Milano
Under 18 Femminile – Trofeo Vittorio Tracuzzi
Ore 13.00 Giants Marghera – Limonta Sport Costa x l'Unicef
Ore 15.00 Basket Academy Mirabello – Umana Reyer Venezia

Under 18 Eccellenza – Trofeo Giancarlo Primo
Ore 17.00 Honey Sport City Roma - Il Viaggiator Goloso Cantù
Ore 19.00 Novipiù Campus Piemonte Basketball – Stella Azzurra Roma


Under 18 Eccellenza – Trofeo Giancarlo Primo


Pallacanestro Varese - Honey Sport City Roma 57-65
L’Honey Sport City Roma sconfigge la Pallacanestro Varese e conquista un posto in Semifinale. Dopo le prime azioni di studio, sono i lombardi a prendere qualche punto di vantaggio prima di subire la veemenza dei ragazzi di coach Tonolli. I capitolini infatti realizzano un parziale di 16-2 grazie ai canestri di Costi (doppia doppia da 19 punti e 10 rimbalzi) e Fokou (autore di 16 punti). Nella seconda frazione si capovolge la situazione con Varese che, approfittando anche degli errori in attacco dei gialloneri, prima raggiunge e poi supera gli avversari grazie a Librizzi (12 punti) e Ivanaj (5 punti). L’HSC trova il primo canestro dal campo del quarto solamente dopo sei minuti con Mouaha ed a metà partita è in svantaggio di due punti sul 33-31. Alla ripresa la sfida è equilibrata e combattuta fino al nuovo break dei capitolini che, grazie ancora a Costi e a Mouaha (autore di una doppia doppia da 17 punti e 13 rimbalzi), chiudono il terzo quarto con un parziale di 15-2. Negli ultimi dieci minuti Seck (7 punti) prova a guidare i suoi alla rimonta, ma l’HSC rimane concentrata e respinge ogni tentativo avversario andando a vincere 65-57.

Pall. Varese - HSC Roma 57 - 65 (15-22, 33-31, 46-53, 57-65)
Pall. Varese: Seck 7 (3/9 da 2), Montano 8 (1/2, 0/1), Librizzi* 12 (5/7, 0/2), Ivanaj 5 (0/10, 1/5), Garbarini* 10 (2/7, 2/2), Naldini*, Raskovic, Virginio NE, Van Velsen*, Gardelli 6 (1/2, 1/2), Jokic NE, Parravicini* 9 (2/7, 0/6). All. Colombo
Tiri da 2: 14/45 - Tiri da 3: 4/19 - Tiri Liberi: 17/21 - Rimbalzi: 40 10+30 (Montano 7) - Assist: 9 (Parravicini 4) - Palle Recuperate: 10 (Librizzi 4) - Palle Perse: 17 (Ivanaj 4)
HSC Roma: Farina, Ludovici, Sanvitale, Mouaha Tcheussi* 17 (8/14, 0/6), Costi* 19 (5/12, 1/6), Zoffoli NE, Dron 6 (3/4, 0/3), Ben Salem* 4 (2/4 da 2), De Robertis* 3 (0/2 da 3), Vitale NE, Fokou Ngnoudie* 16 (5/10, 1/2). All. Tonolli
Tiri da 2: 23/44 - Tiri da 3: 2/20 - Tiri Liberi: 13/25 - Rimbalzi: 50 12+38 (Mouaha Tcheussi 13) - Assist: 12 (Mouaha Tcheussi 4) - Palle Recuperate: 10 (Mouaha Tcheussi 3) - Palle Perse: 16 (Mouaha Tcheussi 5)
Arbitri: Pellicani N., Giovannetti G., De Biase S.

Il Viaggiator Goloso Cantù - Oxygen Bassano 85-74
Il Viaggiator Goloso Cantù è tra le prime 4 d’Italia grazie alla vittoria nel Quarto di Finale contro l’Oxygen Bassano. Il match si accende fin dalle prime battute con entrambe le squadre che si alternano al timone, anche se i primi a prendere qualche punto di vantaggio sono i brianzoli con due canestri consecutivi di Ziviani (11 punti). La reazione della squadra di coach Papi arriva immediatamente e con il duo Filoni-Fiusco (16 punti complessivi) impatta al suono della prima sirena. Nella seconda frazione è Bassano a provare il break con Bargnesi e Bogliardi (autori rispettivamente di 18 e 12 punti), ma Cantù risponde e guidata da Procida (16 punti) realizza un parziale di 14-2 che riporta subito la sfida in equilibrio. Al rientro in campo dall’intervallo lungo i veneti provano nuovamente a prendere il controllo del match riuscendo a superare anche la doppia cifra di vantaggio. I ragazzi di coach Visciglia però non si perdono d’animo e nell’ultima frazione grazie alle triple di uno scatenato Di Giuliomaria (autore di 10 punti) stravolgono il canovaccio della partita riportandosi in vantaggio. Bassano fatica tantissimo a segnare (solo 7 punti realizzati negli ultimi dieci minuti) e così Cantù ne approfitta per allungare fino all’85-74 con cui si chiude l’incontro.

Team ABC Cantù - Oxygen Bassano 85 - 74 (21-21, 47-47, 58-67, 85-74)
Team ABC Cantù: Lanzi 3 (1/3, 0/1), Arienti 2 (1/2, 0/2), Caglio 6 (3/3 da 2), Cucchiaro* 9 (1/7, 0/1), Procida* 16 (2/6, 4/9), Di Giuliomaria 10 (2/4, 2/7), Quarta 8 (4/4 da 2), Gatti* 10 (3/4, 0/3), Ziviani 11 (3/5, 1/3), Mirkovski* 3 (1/1 da 3), Bresolin 5 (2/2 da 2), Marazzi* 2 (1/3 da 2). All. Visciglia
Tiri da 2: 23/43 - Tiri da 3: 8/27 - Tiri Liberi: 15/20 - Rimbalzi: 50 11+39 (Procida 8) - Assist: 15 (Lanzi 4) - Palle Recuperate: 12 (Lanzi 3) - Palle Perse: 14 (Cucchiaro 4)
Oxygen Bassano: Fiusco 2 (1/2, 0/1), Tersillo* 7 (1/6, 0/6), Pellecchia NE, Basso, Bargnesi* 18 (1/1, 5/12), Filoni* 14 (4/7, 1/3), Agbamu 4 (1/5 da 2), Valente, Bogliardi 12 (4/7, 1/2), Da Campo* 4 (2/8 da 2), Gajic* 13 (3/11, 2/6). All. Papi
Tiri da 2: 17/47 - Tiri da 3: 9/30 - Tiri Liberi: 13/23 - Rimbalzi: 43 13+30 (Filoni 18) - Assist: 15 (Gajic 5) - Palle Recuperate: 8 (Agbamu 3) - Palle Perse: 15 (Agbamu 4) - Cinque Falli: Bogliardi
Arbitri: Bartolomeo A., Tarascio S., Lupelli L.

Novipiù Campus Piemonte Basketball - Fortitudo 103 Academy 75-72
La Novipiù Campus Piemonte Basketball sconfigge la Fortitudo 103 Academy e conquista un posto in Semifinale. Iniziano forte i bolognesi che in apertura si portano sul 9-1, mentre la squadra di coach Spanu entra in partita dopo qualche minuto con una tripla di Tiberti (top scorer dei suoi con 22 punti) e con Mortarino (autore di 7 punti, tutti nel primo quarto). Si segna poco nella seconda frazione, ma il Campus prova comunque ad allungare grazie ai canestri ancora di Tiberti e di Castellino (9 punti). Nelle ultime azioni del primo tempo però, Franco e Prunotto (15 punti a testa) permettono alla Fortitudo di ricucire lo strappo. Alla ripresa del gioco si accende Jakimovski, che insieme a Tiberti guida i piemontesi sul +10, 62-52 al suono della penultima sirena. Gli ultimi dieci minuti si aprono con un parziale di 9-0 dei ragazzi di coach Fucka che riaccende la sfida: Zanetti e Simon (autori rispettivamente di 12 e 5 punti) sono, infatti, una spina nel fianco per la difesa del Campus. Ianuale (9 punti) con un gioco da tre punti prova a scuotere i suoi, ma ormai il match è riaperto. Nelle ultime azioni Tiberti respinge tutti i tentativi avversari con la rimonta della Fortitudo che dunque non si concretizza: vincono i piemontesi 75-72.

Novipiù Campus Torino - Fortitudo 103 Bologna 75 - 72 (21-19, 39-36, 62-52, 75-72)
Novipiù Campus Torino: Cherubini* 5 (2/4, 0/1), Abrate 4 (1/5 da 2), Origlia 1 (0/2 da 2), Tiberti 22 (7/10, 2/3), Jakimovski* 9 (2/4, 1/6), Cerruti 2 (0/0, 0/0), Reggiani, Castellino* 9 (1/3, 0/3), Mortarino 7 (2/5, 1/2), Manzani 3 (1/3 da 3), Ianuale* 9 (2/7, 1/5), Fruscoloni* 4 (2/2 da 2). All. Spanu
Tiri da 2: 19/43 - Tiri da 3: 6/23 - Tiri Liberi: 19/31 - Rimbalzi: 48 15+33 (Tiberti 8) - Assist: 18 (Tiberti 4) - Palle Recuperate: 13 (Castellino 3) - Palle Perse: 18 (Cherubini 6)
Fortitudo 103 Bologna: Buscaroli 3 (0/2, 1/1), Zanetti* 12 (4/7, 0/2), Muzzi 5 (2/6, 0/2), Longagnani NE, Cinti* 3 (1/2, 0/2), Prunotto 15 (6/10, 1/3), Barattini 12 (3/5, 1/2), Zanetti NE, Simon* 5 (1/7, 1/4), Youbi* 2 (1/3 da 2), Franco* 15 (2/5, 1/4), Balducci. All. Fucka
Tiri da 2: 20/49 - Tiri da 3: 5/20 - Tiri Liberi: 17/28 - Rimbalzi: 46 16+30 (Simon 8) - Assist: 14 (Barattini 4) - Palle Recuperate: 8 (Barattini 2) - Palle Perse: 20 (Prunotto 4) - Cinque Falli: Barattini
Arbitri: Marziali S., Morassutti A., Valleriani D.

Stella Azzurra Roma - Umana Reyer Venezia 86-81 d1ts
Tra le prime 4 d’Italia ci sono anche i Campioni in carica della Stella Azzurra Roma che vincono, dopo un supplementare, il Quarto di Finale contro la Reyer Venezia. Prova subito a prendere le redini dell’incontro la squadra di coach Gandolfi che trascinata da Panopio (top scorer dei suoi con 26 punti) si porta in vantaggio di un paio di possessi pieni. I veneziani però non ci stanno e con le triple di Biancotto e Berdini (17 punti complessivi) rispondono al tentativo avversario con la sfida che rimane equilibrata. In chiusura di primo tempo i capitolini provano nuovamente ad allungare con Canka (autore di 20 punti) toccando il 41-33. Al rientro in campo dall’intervallo lungo Panopio permette ai suoi di superare la doppia cifra di vantaggio, ma uno scatenato Casarin (doppia doppia da 31 punti e 10 rimbalzi) riporta i suoi sul -1, 58-57, al suono della penultima sirena. Un gioco da tre punti di Berdini in apertura di ultimo quarto porta in vantaggio Venezia con il match che ora è molto combattuto. Nell’ultimo minuto non si segna praticamente più e la sfida dunque si decide al supplementare. Nei cinque minuti aggiuntivi Panopio e Canka guidano l’allungo decisivo della Stella Azzurra che vince 86-81.

Stella Azzurra Roma - Umana Reyer Venezia 86 - 81 (21-15, 41-33, 58-57, 74-74, 86-81)
Stella Azzurra Roma: Panopio* 26 (7/9, 3/7), Giordano 3 (0/1, 1/2), Ianelli* 9 (1/7, 0/2), Canka* 20 (5/13, 1/4), Visintin NE, Ghirlanda NE, Faloppa, Nzosa* 8 (4/9 da 2), Mabor 6 (2/3 da 2), Reale 3 (1/1 da 3), Donadio* 8 (3/8, 0/6), Digno 3 (0/1, 1/1). All. Gandolfi
Tiri da 2: 22/53 - Tiri da 3: 7/23 - Tiri Liberi: 21/33 - Rimbalzi: 58 22+36 (Canka 10) - Assist: 14 (Panopio 4) - Palle Recuperate: 11 (Panopio 4) - Palle Perse: 16 (Panopio 3)
Umana Reyer Venezia: Candotto 4 (2/4 da 2), Minincleri NE, Casarin* 31 (7/12, 2/8), Boateng NE, Berdini* 14 (2/6, 3/10), Biancotto 3 (0/1, 1/5), Favaretto* 12 (2/7, 2/4), Bellato* 6 (1/6 da 2), Possamai* 9 (3/13 da 2), Kovacs, Cravero NE, Kiss 2 (1/1, 0/1). All. Buffo
Tiri da 2: 18/52 - Tiri da 3: 8/28 - Tiri Liberi: 21/28 - Rimbalzi: 53 20+33 (Possamai 12) - Assist: 13 (Candotto 3) - Palle Recuperate: 10 (Candotto 3) - Palle Perse: 14 (Casarin 5) - Cinque Falli: Casarin
Arbitri: Radaelli R., Calella D., Barbiero M.