A2 - Virtus Cagliari lotta ma ad Empoli non si passa

03.12.2017 17:43 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 92 volte
A2 - Virtus Cagliari lotta ma ad Empoli non si passa

Pur sconfitta, stavolta in casa della capolista Use Rosa Scotti Empoli, la Virtus Surgical Cagliari ha dimostrato carattere e voglia di combattere fino in fondo. Purtroppo la differenza tecnica e fisica nei confronti della formazione toscana ha giocato un brutto scherzo alle ragazze allenate da Iris Ferazzoli fermate con il punteggio di 92-70. Passivo pesante e bugiardo, perché nonostante il  punteggio finale, la Virtus ha dato del filo da torcere alla formazione di casa che solo grazie alla precisione al tiro dalla media distanza e alla supremazia sotto le plance è riuscita a chiudere la sfida con le braccia al cielo. Alla Virtus sono rimasti gli applausi delle avversarie e la consapevolezza di avere disputato una gara gagliarda ma sfortunata. La differenza anche stavolta l’hanno fatta i numeri e, soprattutto le percentuali al tiro. Empoli ha vinto perché ha decisamente tirato meglio dalla media distanza chiudendo con un indiscutibile 28 su 46 (61%). Molto meglio, sicuramente,  della Virtus che ha fatto registrare nel tiro da due punti un modesto 37% ovvero 14 su 38. Meglio le cagliaritane nel tiro pesante e nei liberi. Raiola e compagne hanno chiuso la sfida facendo registrare un 43% da tre (10 su 23) e un 99% dalla lunetta (12 su 13). Dall’altra parte Empoli ha chiuso con il 32% da due punti (7 su 22) e con l’88% nei liberi: 15 su 17. Purtroppo però, per le cagliaritane, la lotta sotto le plance è stata impari con Empli che ha chiuso con 44 palloni conquistati mentre la Virtus nei ha fatto suoi solamente 25.

 

Bella e precisa la squadra cagliaritana nella prima frazione capace, grazie alle iniziative di Puggioni e Georgieva di dare del filo da torcere alla difesa di casa. Virtus in vantaggio per diverse volte durante il periodo, ma alla fine i canestri di Manetti e dell’ex San Salvatore Selargius Greta Brunelli consentono alla squadra toscana di andare alla prima sirena sul 23-22. Regge bene la Virtus in apertura di secondo periodo. I punti dell’Empoli ottengono sempre una contro risposta. Si va avanti punto a punto e solo nel finale di periodo la Scotti Empoli trova il break che le consente di chiudere al riposo sul 53-40. Al rientro la Virtus prova a riordinare le idee e soprattutto cerca di mettere in difficoltà la squadra di casa che risponde alla provocazioni virtussine trovando la via del canestro e soprattutto catturando un mare di rimbalzi. Chiuso il terzo quarto sul 71-52 negli ultimi 10’ la gara rimane nelle mani delle toscane che la chiudono a proprio favore.

 

Scotti Empoli-Virtus Surgical Cagliari 92-70

EMPOLI: Rosellini 8, Calamai 13, Gimignani 2, Chiabotto 11, Pochobradska 12, Lucchesini 6, Francalanci, Malquori, Caparrini 2, Manetti 16, Narviciute 6, Brunelli 16. Allenatore: Cioni.

VIRTUS: Puggioni 21, Sorrentino 6, Raiola 9, Georgieva 22, Markovic 2, Vargiu, Orsini 10, Podda, Pastena, Pellegrini Bettoli. Allenatore: Ferazzoli.

Parziali: 23-22; 53-40; 71-52; 92-70.

Arbitri: Alessio Chiarugi di Pontedera (PI) e Andrea Fabiani di Livorno.