A1 Femminile - Playoff QF: Geas e Venezia vincono i match di Gara 1

16.04.2021 22:01 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A1 Femminile - Playoff QF: Geas e Venezia vincono i match di Gara 1
© foto di Marco Brioschi

Geas e Venezia si aggiudicano Gara 1 dei Quarti di Finale Playoff della Techfind Serie A1, sconfitte Virtus Bologna e Costa Masnaga nel primo atto della serie.

Nella sfida tra quinta e quarta forza del campionato tra Allianz Geas Sesto San Giovanni e Virtus Segafredo Bologna è monologo per le lombarde, 87-59 il finale. Partenza decisamente importante del Geas (che ritrova Panzera per l'impegno Playoff), break di 12-2 con Gwathmey e Oroszova in grande spolvero. Bologna si sblocca coi punti delle ex Barberis e Williams ma chiude sotto di dieci punti dopo il primo quarto, 27-17.
Nel secondo parziale va sul +16 Geas sulla tripla di Oroszova (12): la Virtus fa grandissima fatica specie per la difficoltà nel convertire ad alte percentuali da dietro l'arco, 2/11 con la tripla di Williams (11 punti) che manda tutti all'intervallo sul 50-33, dominio Geas al PalaNat.
Non cambia lo spartito al rientro in campo per le ospiti, mentre la squadra di casa continua a macinare una notevole pallacanestro offensiva con Graves (22 punti, 10/11 dal campo, 10 rimbalzi) in grandissimo spolvero: il vantaggio lievita costantemente sino a superare i 20 punti e poi sino al rotondo +28 che chiuderà il match. L'ultimo quarto è giusto per i numeri, vince il Geas e conduce 1-0 nella serie, lunedì alle 19 Gara 2 alla Virtus Segafredo Arena.

Allianz Geas Sesto San Giovanni - Virtus Segafredo Bologna 87 - 59 (27-17, 50-33, 72-44, 87-59)
ALLIANZ GEAS SESTO SAN GIOVANNI: Gwathmey* 12 (4/7, 0/2), Arturi 9 (3/5, 1/1), Dotto* 2 (0/1, 0/3), Ronchi NE, Verona* 10 (4/7, 0/3), Crudo 7 (1/1, 1/1), Oroszova* 12 (0/2, 4/4), Merisio, Graves* 22 (10/11 da 2), Panzera 7 (1/1, 1/3), Gilli, Ercoli 6 (2/3 da 2)
Allenatore: Zanotti C.
Tiri da 2: 25/39 - Tiri da 3: 7/19 - Tiri Liberi: 16/20 - Rimbalzi: 40 6+34 (Graves 10) - Assist: 21 (Dotto 9) - Palle Recuperate: 7 (Verona 3) - Palle Perse: 10 (Squadra 2)
VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA: D'Alie 4 (2/4, 0/2), Begic* 13 (4/9, 0/2), Tassinari 2 (0/2 da 3), Bishop* 9 (3/5, 1/7), Tava 3 (0/2, 1/1), Tartarini, Barberis* 13 (3/6, 1/1), Battisodo* 4 (1/4, 0/1), Cordisco, Williams* 11 (3/9, 1/4), Rosier NE
Allenatore: Serventi L.
Tiri da 2: 16/39 - Tiri da 3: 4/20 - Tiri Liberi: 15/18 - Rimbalzi: 28 6+22 (Begic 9) - Assist: 8 (Bishop 2) - Palle Recuperate: 6 (Begic 3) - Palle Perse: 12 (Begic 6)
Arbitri: Bramante A., Morassutti A., Di Marco R.

Nella sfida tra la "Cenerentola" dei Playoff, la numero otto Limonta Costa Masnaga, e la testa di serie Umana Reyer Venezia, arriva la vittoria orogranata: 58-78, che però non dice tutto di un match molto interessante. Per le orogranata assente Carangelo, fuori nella rotazione straniere Fagbenle: la Reyer domina la prima frazione, che si chiude 24-45 nonostante una Villa in forma Playoff per le masnaghesi (14 punti nella prima metà di gioco, 23 a fine partita). Decisivo l'allungo nel secondo parziale, un netto 10-25 su dieci minuti di gioco in favore della squadra di coach Ticchi.
Nella seconda metà di gioco Costa Masnaga ha il merito di non abbattersi, anzi: la squadra di coach Seletti prova un timido rientro quando a Villa si uniscono le straniere Nunn e Jablonowski, per il 36-47 che apre la terza frazione. La squadra di coach Seletti rimane in linea di galleggiamento e nell'ultimo quarto assalta Venezia: il gioco da tre punti di Villa dà il -7 a Costa con poco più di cinque minuti da giocare.
La Reyer però non perdona nel finale e si fa sentire con Howard (22 punti e 13 rimbalzi) e Petronyte (15+10), che chiudono ogni discorso. Negli ultimi minuti le giovani padrone di casa perdono terreno e il vantaggio veneto arriva anche sul +20 finale: Gara 1 è della prima testa di serie, lunedì alle 19 al Taliercio Gara 2.

Limonta Costa Masnaga - Umana Reyer Venezia 58 - 78 (14-20, 24-45, 40-57, 58-78)
LIMONTA COSTA MASNAGA: Spreafico* 2 (0/2, 0/3), Villa, Villa* 23 (7/15, 1/2), Osazuwa 2 (0/2 da 2), Caloro, Del Pero* 1 (0/5, 0/4), Jablonowski* 14 (4/10, 2/4), Spinelli 5 (1/7, 1/1), Allievi, Toffali, Nunn* 11 (4/10, 1/1)
Allenatore: Seletti P.
Tiri da 2: 16/52 - Tiri da 3: 5/15 - Tiri Liberi: 11/17 - Rimbalzi: 41 14+27 (Spinelli 9) - Assist: 17 (Del Pero 5) - Palle Recuperate: 7 (Villa 2) - Palle Perse: 18 (Villa 5) - Cinque Falli: Del Pero, Nunn
UMANA REYER VENEZIA: Bestagno 9 (1/2 da 2), Carangelo NE, Howard* 22 (10/20, 0/1), Pan 3 (1/4, 0/3), Natali, Anderson* 7 (1/8, 1/3), Petronyte* 15 (7/11 da 2), Meldere, Attura* 9 (2/5, 1/3), Penna* 13 (2/4, 2/3)
Allenatore: Ticchi G.
Tiri da 2: 24/55 - Tiri da 3: 4/13 - Tiri Liberi: 18/22 - Rimbalzi: 50 15+35 (Howard 13) - Assist: 21 (Anderson 8) - Palle Recuperate: 7 (Howard 3) - Palle Perse: 15 (Bestagno 4)
Arbitri: Grazia L., Giovannetti G., Pallaoro L.

(Foto Marco Brioschi)